RSS

Archivi tag: sorriso

…… Una cosa molto semplice un tuo sorriso !!!!

piz

 

 

                       C’era una volta una pizzeria piccola piccola, in una viuzza stretta stretta.

 

La pizzeria aveva una porticina a vetri e un campanellino, che tintinnava appena.

In quella bottega si conoscevano tutti i segreti della vera pizza e facevano la pizza più buona del mondo!

                Mattia un giorno passò davanti alla vetrina della pizzeria.

Non aveva voglia di rientrare a casa……. erano due sere che a cena, in famiglia, il clima era teso e pesante

il suo papà masticava voracemente,

la sua mamma aveva gli occhi rossi e non parlava;

la sorellina Alice, di cinque anni, guardava l’uno e l’altra, con i suoi verdi occhioni da uccellino spaurito.

 

                Mattia parlava, parlava di tutto, ma nessuno lo ascoltava.

Così, trovandosi davanti all’insegna della pizzeria, Mattia si fermò a leggere  la prima pizza in elenco si chiamava Armonia.

Entrò, e il vecchietto che stava al banco, lo salutò con un sonoro

“Buongiorno!”.

“Vorrei prenotare una pizza Armonia, formato famiglia…

Per questa sera “

disse.

“Gli ingredienti base, li mettiamo noi”

 rispose l’anziano pizzaiolo, che poi aggiunse:

 “Tu devi portarmi da casa alcuni altri elementi indispensabili!”

 “Che cosa?”

 “Procurati un secchio, riempilo di tutte le cose belle che trovi, poi portalo qui. Vedrai…”

Mattia corse a casa.

La mamma lo vide entrare in cucina come un tornado e ritornare, poco dopo, con un grosso secchio di plastica blu.

Mattia le mise il secchio sotto il naso.

 “Mamma, per piacere, metti un bacio nel secchio!”

Sbalordita e sorpresa, la mamma di Mattia mandò un bacio nel secchio.

Mattia sparì di corsa.

Cominciò a raccogliere tutte le cose belle che trovava

una bella foglia verde,

gli spruzzi della fontana,

un po’ di tramonto,

due nuvole color arancio,

una preghiera della nonna,

una carezza del nonno,

il riflesso smeraldo degli occhioni verdi di Alice,

il ricordo di un bel voto preso a scuola,

l’abbaiare di un cane,

un “Bravo!” ricevuto dal papà…

Alla fine, trafelato, il ragazzo tornò nella pizzeria portando con sé il secchio, che pesava!

“Hai fatto proprio un buon lavoro!”

 disse il pizzaiolo

 “Ma, manca una cosa!”

 “Che cosa?”

chiese Mattia.

 “Una cosa molto semplice

un tuo sorriso!”

Mattia si chinò sull’orlo del secchio e si rispecchiò nell’acqua che aveva raccolto.

Felice, fece il più smagliante sorriso di cui fosse capace.

L’anziano prese il secchio e lo inclinò versando tutto nell’impasto della pizza che aveva preparato.

Allargò,

appiattì,

guarnì

e infine

infornò la pizza.

La piccola pizzeria si riempì subito di un profumo delizioso.

Mattia corse a casa tenendo nelle braccia l’enorme confezione di pizza.

Appena varcato l’uscio gridò

 “Mamma, non preparare niente per cena!

Ho portato la pizza!”

La mamma fece per protestare, ma il profumo della pizza e l’entusiasmo di Mattia la riempirono di tenerezza.

” La pizza !    Che bello ! ”

 disse Alice, contenta, battendo le mani.

Il papà arrivò a tavola un po’ imbronciato, ma il profumo della pizza gli fece mutare l’espressione, e in volto gli si allargò un sorriso.

Il profumo era buonissimo, ma il gusto della pizza era ancora migliore.

Tutti mangiarono, ridendo e scherzando. Alla fine il papà appoggiò una mano sul braccio della mamma, e disse:

 

 “Avete mai visto una mamma così bella e radiosa?”

 

Mattia non si era mai sentito così felice!

Un consiglio?

Prendiamo un secchio di plastica blu… 

cura di LF
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 novembre 2016 in Blog, GUIDA TE STESSO

 

Tag: , , , , , , , , , , , ,

….ti auguro tempo per trovare Te Stesso

orologio

Ti auguro tempo

Non ti auguro un dono qualsiasi,

ti auguro soltanto quello che i più non hanno.

Ti auguro tempo,

per divertirti e per ridere;

se lo impiegherai bene potrai ricavarne qualcosa.

Ti auguro tempo,

per il tuo fare e il tuo pensare,
non solo per te stesso,

ma anche per donarlo agli altri.

Ti auguro tempo,

non per affrettarti a correre,

ma tempo per essere contento.

Ti auguro tempo,

non soltanto per trascorrerlo,

ti auguro tempo perché te ne resti ……

 

tempo per stupirti e tempo per fidarti

 

e non soltanto per guardarlo sull’orologio.

 

Ti auguro tempo

per guardare le stelle
e tempo per crescere,

per maturare.

Ti auguro tempo

per sperare nuovamente e per amare.

Non ha più senso rimandare.

 

Ti auguro tempo per trovare te stesso,

per vivere ogni tuo giorno,

ogni tua ora come un dono.

Ti auguro tempo anche per perdonare.

 

Ti auguro di avere tempo per la vita.

Elli Michler
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 31 Mag 2016 in Blog, GUIDA TE STESSO

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

…. questo è uno dei più grandi Doni della Natura ed io non lo sprecherò più…

dono

 da …. Adesso ! ,  mi regalerò l’abitudine al  ” Sorriso  ” 

                       

                        Sorriderò  e la mia digestione migliorerà, riderò tra me e me ed il mio problema sarà più leggero; Farò una bella risata e la mia vita diverrà più lunga, poiché questo è il grande segreto della longevità, ed ora è mio.

                         Soprattutto riderò di me stesso, poiché l’uomo è molto ridicolo quando si prende troppo sul serio.

Sebbene io sia il più grande Miracolo della Natura, non sono forse soltanto un granello di sabbia in balia dei venti del Tempo ? 

So veramente da dove vengo e dove mi porta il destino ?

Da qui a dieci anni non sembrerà sciocco il mio interesse per questo giorno ?

Perché dovrei permettere ai piccoli eventi di oggi di disturbarmi ?

Cosa può accadere prima che questo soli tramonti che non appaia insignificante nel fiume dei secoli ?

                     

                          E come riuscirò a ridere, trovandomi di fronte a un uomo che mi offende fino a strapparmi lacrime o imprecazioni ?

Mi eserciterò a pronunciare tre Parole fino a che esse diventino un’abitudine così forte da venirmi subito in mente  ogni qualvolta il mio buon umore minacci di abbandonarmi.

Queste tre parole, tramandate dagli Antichi, mi condurranno Immune attraverso tutte le avversità e manterranno equilibrata la mia Vita, eccole  

anche questa passerà !

…. perché tutte le cose del mondo in verità passeranno…….

quando avrò il cuore pieno di tristezza mi consolerò al pensiero che anche questo passerà; 

quando sarò esaltato dal successo saprò ricordare a me stesso che anche questo passerà;

quando sarò oppresso dalla povertà mi dirò anche questa passerà;

quando sarò carico di ricchezza mi dirò anche questo passera;

quando sarò carico di bellezza mi dirò che anche questo passerà;

Dove è l’uomo che ha costruito le piramidi ? non è forse sepolto nelle stesse piramidi ? E non saranno, un giorno, le stesse piramidi ad essere sepolti dalla terra ?

Sé ogni cosa passerà, perché dovrei preoccuparmi per l’oggi ?

Non mi affaticherò mai per essere felice ! piuttosto mi manterrò troppo occupato per essere triste.

Gioirò Oggi della Felicità di Oggi  

 perché non è come il grano che va conservato, ne come il vino va invecchiato in botte, non la si può mettere da parte per il domani. Deve essere seminata e raccolta il giorno stesso, con il sorriso tutto tornerà alle giuste proporzioni, sarà così che

MI Amerò ! 

riderò dei miei successi e sarà così che essi rimpiccioliranno mostrandosi nel loro valore vero;

riderò del male ed esso morirà senza toccarmi;

riderò del bene e fiorirà in abbondanza;

ogni giorno sarà un trionfo solo il mio sorriso, quando,  il mio sorriso farà nascere altri sorrisi !

non permetterò mai a me stesso di diventare tanto importante, tanto saggio, tanto austero, tanto potente da dimenticare di ridere di me stesso e al mondo, in questo,

Voglio rimanere sempre Bambino !

perché soltanto rimanendo bambino manterrò la capacità di avere considerazione per gli altri; e , finché saprò farlo, sarò Felice e  Mi Amerò…….

e finché saprò ridere non sarò mai povero !

Questo è uno dei più grandi Doni della Natura ed io non lo sprecherò più… 

 
 

Tag: , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: