RSS

Archivi tag: selenio

Ti hanno costretto ? ma tu puoi scegliere di……

bello

……….  disintossicarti ogni giorno 

ultima parte

inevitabilmente ogni giorno introduciamo una quantità di tossici a causa dell’aria atmosferica, dei terreni, delle falde acquifere e pioggia, che purtroppo vanno ad inquinare anche le culture organiche-biologiche.

 Vediamo quali sintomi potrebbero essere legati in modo potenziale ad una intossicazione cronica :

sbalzi di umore,

timidezza eccessiva,

amnesie,

stanchezza,

spossatezza,

debolezza,

astenia,

spasmi muscolari,

crampi muscolari,

atrofia muscolare, 

insonnia,

cefalea,

cefalea cronica,

stati convulsivi,

sensazione di vedere annebbiato,

nevralgia,

parestesie,

depressioni anche gravi,

alopecia,

allergie,

sintomi respiratori,

asma,

enfisema,

dolori addominali,

crampi addominali,

inappetenza,

diarrea,

stitichezza,

nausea,

gusto metallico in bocca,

alitosi,

anemie,

osteoporosi,

fragilità delle ossa. 

purtroppo molto dei sintomi sopracitati vengono trattati senza prendere in minima considerazione la possibilità che il corpo sia intossicato.  I metalli tossici sono aggressori invisibili, MA, potenti molto spesso asintomatici e quando si manifestano siamo in presenza di patologie anche serie.

Questo è uno dei motivi fondamentali che ci ha spinto alla creazione del CSf e che ci spinge sempre più alla diffusione della, SALUTOGENESI, come reale pratica preventiva e non di diagnosi precoce.

Come ben evidenzia la medicina della complessità essendo la nostra fisiologia, ovvero del corpo umano, ha  un serie di interazioni e combinazioni, vediamole in breve :

 Funzioni non lineari ma circolari, 

 Interazione con un ambiente dinamico

 Causalità reciproca

Struttura e relazioni interagiscono

I casi estremi sono i determinantichiave

I componenti cambiano la loro identità/essenza

cosa significa quanto su esposto ?

ve lo spiego con le parole semplici di un infermiere perplesso e preoccupato, attivo presso una struttura ospedaliera, reparto di medicina :

” ci sono tante malattie nuove, con non si sa più come curarle ….. molte non rispondono neanche alle terapie antibiotiche “

 

oggi ci troviamo sempre più di fronte ad una vera e propria epidemia :

Le Malattie Croniche Complesse

esse Insorgenza graduale nel tempo Spesso

le  Cause sono multivariate e mutevoli nel tempo

La diagnosi e la prognosi sono spesso incerte  

le Terapia causale spesso non disponibile

Struttura e relazioni interagiscono

La restituito ad integrum è impossibile;

per migliorare la salute sono necessari

accurata gestione,

assistenza personale

e auto cura

 

              E’ ormai chiaro che il corpo umano non è una macchina ed il suo malfunzionamento non può essere adeguatamente analizzato solo scomponendo il sistema nei suoi componenti e considerando ciascuno di essi isolatamente.

Un piccolo cambiamento in una parte di questa rete di sistemi interagenti, può portare ad un cambiamento molto più grande in un’altra parte attraverso effetti di amplificazione.

Per tutte queste ragioni né la malattia né il comportamento umano può essere modellato su un semplice sistema a causa ed effetto.

 

Come afferma  Wilson,  meglio conosciuto come il padre della biodiversità:

“La più grande sfida oggi, non solo in biologia cellulare e in ecologia, ma in tutta la scienza, è l’accurata e completa descrizione dei sistemi complessi”.

Dunque per ridurre sempre più i rischi di cui sopra derivante da un corpo intossicato, vi elenco una serie di sostanze naturali che favoriscono la Salute :

Glutatione

Chitina-Chitosano

Pectina da agrumi

6 Idrogelatina acida tratta da silicio

Argilla bianca o verde

Zeolite

altre sostanze con effetto più blando

Alga clorella

Coriandolo

Selenio

Crusca di Riso

Metil-sulfonil-metano ( MSM)

Acido alfa-lipoico

Taurina

L-glutammina

Vitamina C

Acido Malico ( tratto dalle mele)

Alga spirulina

Alga Klamath

Allicina

 

Ps

i presenti suggerimenti non annullano ne sostituiscono atto medico

 

 

 

 

 

 

 

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

per la bella stagione un efficente protezione dal malessere e malattie …

 

zolfo

questo è …..il Minerale della Bellezza 

Da millenni  impiegato dalla medicina che le ha sempre attribuito grande importanza.

Nel XVI secolo il “fiore di zolfo” veniva bruciato per igienizzare le sale degli ospedali che ospitavano pazienti colpiti da malattie infettive.

Gli antichi Romani, invece, sfruttavano l’azione disintossicante sia interno ed in special modo per uso per uso topico, immergendosi nelle acquee sulfuree delle terme.

In questo modo depuravano la pelle e sconfiggevano dermatiti e altri disturbi cutanei.

 

 

Lo sai che senza di loro non puoi vivere in Salute ?

 

Sto parlando dei sali minerali, dei veri e propri alleati per la Tua Salute.

Seppur presenti nel nostro organismo in quantità minime, proprio non si può fare a meno di loro.

A seconda della quantità che è in circolo e del fabbisogno del nostro organismo, vengono divisi in quattro categorie:

Macroelementi   

Oligoelementi

Microelementi

 Minerali Traccia  

Tutti hanno un compito molto delicato quello di attivare le reazioni chimiche all’interno del nostro corpo.

Sapevi che tenere un buon equilibrio, all’interno del nostro corpo, dei minerali è ancor più importante  ancor più importante delle vitamine ?  Questo perché buona parte vengono prodotte dal corpo stesso, per i minerali non è così il nostro corpo li assimila e non li produce.

La carenza dei minerali è molto diffusa ed è poco facile da riconoscere, in quanto, generalmente, non da luogo a sintomi eclatanti, ma, quando si manifestano i sintomi siamo già in presenza di una lesione d’organo e malattia.

 

Come  fare allora per prevenire le malattie, talvolta anche gravi che comportano una carenza di minerali ?

E quali sono dette malattie ?  

I livelli di minerali presenti nel corpo si possono valutare attraverso un test non invasivo detto

” Analisi Tissutale Minerale  o più semplicemente Mineralogramma “

I disturbi, tendenze patologiche o vere e proprie patologie che sono legati alla carenza o agli squilibri tra i minerali stessi possono essere :

 

sindrome di fatica cronica

disturbi cardio-vascolari

emicranie

alcolismo

ipertensione

diabete

disturbi estetici (cellulite, acne, vitiligine, eritemi solari, eruzioni cutanee, ecc…)

reazioni auto-immuni

herpes

emorroidi

insonnia

anticipo della menopausa

somatizzazioni e disturbi da stress

problemi surrenali

comportamento violento e aggressivo

difficolta’ visive notturne

senso di affaticamento

 depressione

artrite

invecchiamento precoce

squilibri metabolici

anemie

perdita di capelli

micosi e disturbi da candida

artrosi e disturbi muscolo-scheletrici

allergie

sindrome pre-mestruale

osteoporosi

disturbi tiroidei

disturbi digestivi

problemi emotivi

anoressia nervosa

Davvero tanto può essere evitato !

per approfondire clicca qui  

Analisi Tissutale Minerale

Dunque cattivi abitudini alimentari, una alimentazione abitudinaria o non bilanciata, fumatori, chi abitualmente consuma farmaci, chi fa uso di alcol, stress fisici e psico emotivi prolungati,  inquinamento sia del suolo che dell’aria e quindi dei cibi che mangiamo …..e tant’altro creano un inevitabile deficit o dis-equilibrio minerale.

Non ultimo i primi caldi estivi o le temperature elevate ci portano a disperdere con il sudore più sali minerali….. ecco che molti in estate sono afflitti da cali pressori proprio perché l’equilibrio già precario tutto l’anno con la bella stagione diviene più visibile .  

Tra i tanti Sali minerali ve ne è  uno definito dagli antichi

l’oro Bianco

Quale  e perché ?

Il cloruro di Sodio !

Pensate che il  sale contiene tutti gli ottantaquattro elementi di cui e composto il nostro corpo.

Ovviamente parlo del Sale naturale che non viene sottoposto a  raffinazione, durante la quale non solo perde  minerali essenziali ma viene a contatto con 200 sostanze chimiche che si andranno ad accumulare nel corpo.

Per fortuna in commercio vi sono sali marini integrali, il vero sale non  sottoposto a processi di raffinazione, si ricavano direttamente dall’acqua di mare nelle saline o si estrae in forma solida nelle miniere.

In questo sale sono ancora presenti le sostanze indispensabili per il buon funzionamento del nostro organismo : cloro, sodio, magnesio, zolfo, calcio, potassio, bromo, carbonio, stronzio, boro, silicio, litio, zinco, rame ecc. 

 

 

 

 

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: