RSS

Archivi tag: scuola

 

 

bimbo

 

 

Siamo convinti che la nostra vita

sarà migliore quando …..

saremo sposati,

avremo un bambino,

e poi un altro.

Poi ancora ci sentiamo frustrati

perché ……

i nostri figli non sono abbastanza grandi e

saremo più contenti quando lo diventeranno.

In seguito siamo esasperati

perché

dobbiamo occuparci di adolescenti.

Siamo convinti che saremo felici

quando avranno superato

questa fase della loro vita.

Ci diciamo che staremo meglio

quando il nostro partner avrà

risolto i suoi problemi,

avremo un’automobile migliore,

potremo fare una bella vacanza,

quando andremo in pensione.

La verità è,

non c’è momento migliore per

essere felici di quello che

stiamo vivendo.

 

Se non ora, quando?

 

La tua vita sarà sempre piena di sfide.

E’ meglio accettarlo e decidere di essere

comunque felice.

 

 

” Per molto tempo ho avuto

l’impressione che la vita stesse

per iniziare  

la vita vera.

Ma c’era sempre qualche ostacolo

sulla via, qualcosa che

prima bisognava risolvere,

qualche affare in sospeso

che richiedeva ancora del tempo,

o un debito da estinguere.

In seguito la vita sarebbe iniziata.

Alla fine mi sono reso conto che

questi ostacoli erano la mia vita”.

Alfred Souza  

Questo modo di percepire le cose

mi ha aiutato a capire che

non esiste una via che

porti alla felicità.

La felicità è la via.

Quindi

prendi a cuore ogni momento

che vivi e valorizzalo di più

perché lo hai condiviso con

qualcuno speciale,

abbastanza speciale da

trascorrere del tempo assieme…

e ricorda che

 

il tempo non aspetta nessuno !!!

 

Quindi smetti di…

aspettare di finire la scuola,

di tornare a scuola,

di perdere 5 Kg,

di prendere 5 Kg,

di avere dei figli,

di vedere i tuoi figli andar via di casa,

di cominciare a lavorare,

di andare in pensione,

di sposarti,

di divorziare,

che arrivi il venerdì sera,

la domenica mattina,

di avere un’automobile

o una casa nuova,

di finire di pagare l’automobile o

la casa,

che giunga la primavera,

l’estate,

l’autunno,

l’inverno,

di essere benestante,

di arrivare al primo o

al quindici del mese,

di godere del successo della tua canzone,

di bere,

di riprenderti da una sbornia,

di morire,

di nascere nuovamente…

per decidere che

non c’è tempo migliore

che

adesso per essere felice.

                 La felicità è un viaggio,

non una meta.

 

“Lavora come se non avessi bisogno di denaro,

ama come se non fossi stato mai ferito,

e balla come se nessuno ti stesse guardando”.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 agosto 2016 in Blog, GUIDA TE STESSO

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La più alta forma di intelligenza umana è la capacità di osservare senza giudicare…..

7232e3cec09a490eb495784bb92d5f4b.jpg

 

C’era una volta un commerciante che appese un cartello sulla porta del suo negozio con scritto:

Cuccioli di cane in vendita“.

 

Questo messaggio attraeva i bambini che ogni giorno vi passavano davanti, all’uscita dalla vicina scuola.

 

Ben presto un ragazzino entrò dal negoziante e chiese:

    ” A quanto sono venduti i cuccioli? 

Il proprietario rispose:

 ” Tra 30 e 50 €

Il ragazzino mise le mano in tasca e tirò fuori qualche moneta:

 “Io ho solo 3,67 €. Posso vederli lo stesso?

Il proprietario sorrise e fischiò.

Dalla cuccia posta nell’angolo apparve la sua cagna di nome Lady, seguita dai suoi cinque piccoli cuccioli.

Uno dei cinque cuccioli cagnolini zoppicando, rimase indietro rispetto agli altri.

Immediatamente il ragazzino fu colpito da questo cagnolino che zoppicava vistosamente.

Il giovane chiese all’uomo:

Cosa ha quel cagnolino?

L’uomo spiegò che quando nacque il cucciolo, il veterinario riscontrò che aveva un’articolazione rotta e che quindi avrebbe zoppicato per il resto della sua vita.

Il ragazzino, molto eccitato, replicò:

 ” E’ lui il cagnolino che voglio comprare! 

 

L’uomo rispose:

 “Ma… Non puoi volerlo comprare veramente. Pensaci… Lui non potrà mai correre o saltellare. Però, se proprio lo vuoi te lo regalerò

 

Il ragazzino ribatté:

 “Io non voglio che lei me lo regali perché lui ha lo stesso valore degli altri cagnolini. Io voglio pagare per questo cucciolo lo stesso prezzo degli altri. Oggi le lascio 3,67 € poi le darò 50 centesimi ogni mese fino a quando non l’avrò pagato completamente

 

L’uomo rimase a bocca aperta.

Il ragazzo si chinò e tirò su una delle gambe dei pantaloni, scoprendo un arto steccato con una bacchetta di metallo piuttosto spesso ed evidente.

Alzò lo sguardo verso l’uomo e disse:

 

 ” Sa, nemmeno io posso correre tanto bene e questo cagnolino ha proprio bisogno di qualcuno che lo capisca 

L’uomo si morse il labbro inferiore.

I suoi occhi si riempirono di lacrime.

Sorrise, e infine disse:

  “Figlio mio, spero e prego che ognuno di questi piccoli cuccioli possa trovare un proprietario come te! ” 

 

 

 
Commenti disabilitati su La più alta forma di intelligenza umana è la capacità di osservare senza giudicare…..

Pubblicato da su 11 Mag 2016 in Blog, GUIDA TE STESSO

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: