RSS

Archivi tag: osho

……rilassati e sii Te stesso……..

bimbo1.jpg

Se non ami te stesso

non potrai mai amare nessun altro. !

Se non puoi trattarti con amore

non puoi trattare gli altri con amore.

È psicologicamente impossibile.

Qualsiasi sia la maniera in cui stai con te, così stai anche con gli altri.

Questa è un’idea fondamentale, accettala.

Se odi te stesso odierai gli altri;

e ti hanno insegnato ad odiarti. Nessuno ti ha mai detto

“Ama te stesso!”

 

L’idea stessa sembra assurda:

amare se stessi ?

L’idea stessa non ha senso:

amare se stessi ?

 

Pensiamo sempre che per amare ci voglia qualcun’altro. Ma se non impari con te non potrai praticarlo con altri.

Ti hanno detto, condizionandoti costantemente, che tu non hai nessun valore.

Ti hanno detto in tutti i modi, ti hanno dimostrato, che sei indegno, che non sei quello che dovresti essere, che non sei accettato così come sei.

Ci sono molti

“dovresti”

che pesano sulla tua testa, e questi

“dovresti”

sono quasi impossibili da realizzare.

E quando non puoi soddisfarli,

quando non compi questi obiettivi,

ti senti condannato.

Sorge un odio profondo nei tuoi confronti.

Il primo passo  ?

 Accettati come sei

 

abbandona tutti i “dovresti”.

Non portare nessun “dovresti” nel tuo cuore !

tu non devi essere qualcun’altro;

non ci si aspetta che tu faccia qualcosa che non ti è proprio.

Devi essere solo te stesso.

Rilassati e sii te stesso.

Rispettoso con la tua individualità,

 

In questa innocenza sentirai compassione e amore per te.

Ti sentirai così felice con te stesso che addirittura se Dio viene e bussa alla tua porta dicendo:

“Ti piacerebbe essere qualcun’altro ?”

tu dirai:

No …. Sono perfetto!

Ti ringrazio però non cambiare nulla di me;

sono perfetto Così come sono

Se vai a vedere un dipinto di Picasso e dici:

“Questo non va bene e questo neanche, e questo colore sarebbe dovuto essere così”

stai negando Picasso.

Quando dici:

“Io dovrei essere così”, stai cercando di perfezionare Dio.

Stai dicendo:

Ti sei sbagliato; io sarei dovuto essere così, e tu mi hai fatto così?  Stai cercando di perfezionare Dio.

Non è possibile.

La tua lotta è inutile, sei condannato a fallire.

E quanto più sbagli, più odi.

Quanto più sbagli, tanto più ti senti condannato.

Quanto più sbagli, tanto più ti senti impotente.

E da questo odio, impotenza,

come può nascere la compassione ?

 La compassione nasce quando sei perfettamente centrato nel tuo essere.  Tu dici

“Sì, io sono così”.

 

Non hai ideali da raggiungere.

E immediatamente comincia la pienezza!

Le rose fioriscono così meravigliosamente perché non stanno cercando di convertirsi in fiori di loto.

E i fiori di loto fioriscono così meravigliosamente perché non hanno sentito storie di altri fiori.

Tutto nella natura prosegue così meravigliosamente in armonia, perché nessuno sta cercando di competere con altri, nessuno sta cercando di diventare un altro.

Tutto è come deve essere.

C’è da comprendere solo questo!

Cerca solo di essere te stesso e ricorda che non puoi essere null’altro, per quanto ci provi.

Tutti gli sforzi sono vani.

Devi solo Essere Te Stesso.

Esistono solo due cammini.

Uno è quello del rifiuto di te, ma continuerai ad essere lo stesso.

L’altro è quello di accettarti, donandoti, provando gusto, apprezzandoti, ma anche in questo caso continuerai ad essere lo stesso.

La tua attitudine può  essere differente …..

ma tu sarai sempre la persona che sei.

 

Ma una volta che ti accetti sorge la Felicità !

osho rivisto da Lf

Ps

Il presente scritto non sostituisce ne annulla atto medico

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 13 luglio 2016 in Blog, GUIDA TE STESSO

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La verità è dentro di te, non cercarla altrove….

 

colori

Non obbedire ad alcun ordine all’infuori di quello interiore.

L’ unico dio è la vita stessa.

La verità è dentro di te, non cercarla altrove.

L’amore è la preghiera.

Il vuoto interiore è la porta della verità, è il mezzo, il fine e

la realizzazione.

La vita è qui e ora.

Vivi totalmente desto.

Non nuotare, galleggia.

Muori a ogni istante, così da poter rinascere ogni istante.

Smetti di cercare.

 

 Fermati e guarda

 

perché i valori della vita …….. ciò che da un senso ed una direzione alla Vita sono tra questi 

Libertà

Unicità dell’individualità

Amore

Meditazione

No alla serietà  Si alla Giocosità

Creatività 

Sensibilità

Gratitudine

Senso del mistero

 


e poi ci sono i 5 Non precetti …..

 Non permettere che il tuo dubitare scompaia.

 

“È la cosa più preziosa che tu abbia ricevuto, perché è il dubbio che un giorno ti aiuterà a scoprire la verità.

Tutte queste persone dicono:

« Devi credere »,

si sforzano principalmente di  distruggere ogni tuo dubbio:

«Inizia ad avere fede, perché se non inizi con la fede a ogni passo nasceranno interrogativi!».

Dubita finché non trovi.

Non credere finché non arrivi a conoscere te stesso

 

Non imitare mai.

“La mente è un’imitatrice, perché imitare è molto facile.

Essere qualcuno è molto difficile, diventare qualcuno

 imitare è molto semplice:

ti basta solo essere ipocrita, che non è un gran problema.

Se vuoi conoscere te stesso,

per piacere evita l’imitazione,

che è proprio un modo per evitare

la conoscenza di te stesso.”

 Fai attenzione al sapere.

“Bisogna stare attenti alla conoscenza. Così allerta da poter in qualunque momento mettere da parte il sapere, in modo che non ti ostacoli la visuale, che non si frapponga tra te e la realtà. Devi andare incontro alla realtà completamente nudo.”

 Non ti dirò mai “prega”,

perché non c’è nessun dio da pregare.

“La parola che utilizzo al posto di preghiera

è amore. 

Dimenticate la parola preghiera, sostituitela con la parola amore.

L’amore non è per qualche dio invisibile.

L’amore è per ciò che può essere visto….. esseri umani, animali, alberi, oceani, montagne.

Dispiega le ali del tuo amore

il più ampiamente possibile.”

Vivi momento dopo momento.

“Rimani nel momento,

nella realtà del momento,

completamente nel qui e ora:

come se non ci fosse mai stato ieri e

il domani non arrivasse mai,

solo così potrai essere totalmente nel qui e ora.

E questa totalità dell’essere

nel presente ti unisce con l’esistenza,

perché l’esistenza non conosce passato né futuro

è sempre qui e ora.”

 

“Non cercare uno scopo nella vita,

vivi piuttosto,

e vivi totalmente.

Non esser serio e greve ma trasforma la vita in una danza.

Danza, 

come le onde nell’oceano!

Sboccia,

come i fiori in primavera!

Canta,

Come fanno gli uccelli senza posa!

E tutto questo senza scopo alcuno,

senza motivo;

allora
lo scopo esisterà,

e ogni mistero sarà svelato.”

 

 
1 Commento

Pubblicato da su 30 Mag 2016 in Blog, GUIDA TE STESSO

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ama te stesso e osserva

“Ama te stesso”

 

L’amore è un nutrimento per l’anima.

Quello che il cibo è per il corpo, l’amore è per l’anima.

Senza cibo il corpo diventa debole,

senza amore l’anima diventa debole.

 L’amore ti dà ali per volare in alto.

L’amore ti dà la capacità di vedere all’interno delle cose !

L’amore non conosce il dovere.

Il dovere è un peso, una formalità.

L’amore è gioia,

condivisione;

l’amore è informale.

Chi ama sente di non aver fatto mai abbastanza;

chi ama sente sempre che avrebbe potuto fare di più.

Non pensa:

” L’altro ora mi deve qualcosa “

Al contrario, pensa:

‘Il mio amore è stato accettato, e ora sono in debito. Ho un debito con l’altro, perché ha accettato il mio dono, invece di rifiutarlo’.

L’uomo legato al dovere pensa:

‘Sono straordinario, spirituale, il più grande. Guarda come servo gli altri!’.

 

Un uomo che ama se stesso avrà anche rispetto per se stesso,

e un uomo che si ama e si rispetta rispetterà anche gli altri perché sa:

‘Come sono io, sono anche gli altri.

Come a me piacciono il rispetto, l’amore, la dignità, così piacciono anche gli altri’.

Diventa cosciente del fatto che non siamo diversi; per quanto riguarda le cose fondamentali della vita, siamo una cosa sola. 

L’uomo che ama se stesso ricava tanta gioia da questo amore, diventa così estatico che l’amore inizia a traboccare, e raggiunge anche gli altri. 

Deve raggiungerli !

Se vivi l’amore, devi condividerlo.

Non puoi continuare ad amare te stesso per sempre, perché una cosa ti diventerà chiarissima: se amare una persona, te stesso, è una tale estasi, è così bello, quanta più estasi avrai a disposizione se condividi questo amore con tante altre persone !

A poco a poco le onde si allargano sempre di più.

Ami altre persone; poi ami gli animali, gli uccelli, gli alberi, le rocce.

Puoi colmare con il tuo amore tutto l’universo. Un’unica persona può colmare d’amore l’universo, proprio come un sassolino può colmare tutto il lago di increspature, un semplice ciottolo.

Una persona che ama se stessa può facilmente diventare meditativa, perché la meditazione vuol dire proprio essere con se stessi.

 La meditazione non è altro che il godersi la propria splendida solitudine e celebrare se stessi.

È esattamente questo.

La meditazione non è un rapporto, l’altro non è affatto necessario: basti a te stesso.

Sei immerso nella tua gloria, nella tua luce.

Gioisci perché sei vivo, perché sei.

Ma solo un uomo che ama se stesso è in grado di meditare;

altrimenti non fai altro che cercare di sfuggire a te stesso, di evitarti.

Chi è che vuole guardare una brutta faccia, e chi vuole penetrare in un essere così brutto?

Chi è che vuole andare in profondità nel proprio fango, nella propria oscurità?

Chi vuole andare dentro l’inferno che pensa di essere ?

L’amore inizia con te stesso, e poi si diffonde e si allarga, e lo fa per suo conto, non hai bisogno di diffonderlo tu.

‘Ama te stesso’ 

dice Buddha.

E poi aggiunge subito:

 ‘…e osserva’.

 Questa è meditazione, questo è il nome che Buddha dà alla meditazione.

Ma il primo requisito è di amare te stesso, e solo dopo puoi osservare.

Se non ti ami e inizi a osservare, potrebbe venirti voglia di suicidarti.

. L’amore è una possibilità di conoscere se stessi, è il modo giusto per conoscersi.

 

Amati e osserva

oggi, domani e sempre.

 

Quando la tua capacità di osservare cresce, è come se mettessi le ali, e allora il cielo ti appartiene per intero.

L’uomo è l’incontro di terra e cielo, di corpo e anima.    

      

osho

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 4 dicembre 2015 in Blog, GUIDA TE STESSO

 

Tag: , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: