RSS

Archivi tag: finocchio marino

la Natura sa cosa fare ………..

Il Finocchio marino conosciuto anche con i nomi di

“critamo”,

“bassiga”,

“burcio”,

“erba di San Pietro”,

“eritmo”,

“frangisasso” 

“bacicci”,

è una Ombrellifere, si ascrive al genere Crithmum, diffusa sulle rocce e sulle scogliere dal mar Nero al Mediterraneo, al canale della Manica fino alle coste atlantiche europee ….. l’italia ne è piena

Il critmo è conosciuto sin da epoca antichissima, tanto che viene citato persino negli scritti di

Caio Plinio il Giovane che nel suo libro XXVII ne segnala le proprietà diuretiche e vermifughe particolarmente apprezzate da Ippocrate.

  Viene utilizzato soprattutto per l’insufficienza urinaria, prendendone le foglie, il gambo o la radice nel vino.

”  Migliora anche il colorito corporeo, ma preso troppo in abbondanza provoca flatulenze.

Il suo decotto scioglie il corpo, fa urinare e fa espellere gli umori dai reni;

in pozione nel vino fa bene ma è più efficace se si aggiunge del Dauco (Daucus carota);

è utile anche per la milza. “

 ed ancora ………

Questa essenza favorisce i processi digestivi stimolando la secrezione gastrica e biliare,

diminuisce le fermentazioni a livello intestinale contribuendo quindi ad attenuare i dolori,

stimola la diuresi,

depura il sangue da tossine e da sostanze di rifiuto,

svolge un’azione vermifuga nei confronti dei parassiti intestinali e combatte il rachitismo.

In cucina le foglie fresche, una volta lavate, possono essere conservate sottaceto, cotte insieme al burro, impiegate come guarnizione nelle insalate e come condimento per i piatti a base di pesce e carne.

I semi si utilizzano come spezia o per la preparazione di decotti, tinture e di vini medicinali.

 

Sano e gustoso

Spaghetti al Critamo

 

Lessare il finocchio marino sminuzzato  in acqua e aceto.

Soffriggere in una padella peperoncino con l’aglio a grossi spicchi,  e subito dopo versare il finocchio marino.

Soffriggere l’insieme per qualche minuto e versare gli spaghetti cotti al dente mescolando accuratamente.

Aggiungere un trito di prezzemolo.

 

LF

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: