RSS

Archivi tag: emozione

La più alta forma di intelligenza umana è la capacità di osservare senza giudicare…..

7232e3cec09a490eb495784bb92d5f4b.jpg

 

C’era una volta un commerciante che appese un cartello sulla porta del suo negozio con scritto:

Cuccioli di cane in vendita“.

 

Questo messaggio attraeva i bambini che ogni giorno vi passavano davanti, all’uscita dalla vicina scuola.

 

Ben presto un ragazzino entrò dal negoziante e chiese:

    ” A quanto sono venduti i cuccioli? 

Il proprietario rispose:

 ” Tra 30 e 50 €

Il ragazzino mise le mano in tasca e tirò fuori qualche moneta:

 “Io ho solo 3,67 €. Posso vederli lo stesso?

Il proprietario sorrise e fischiò.

Dalla cuccia posta nell’angolo apparve la sua cagna di nome Lady, seguita dai suoi cinque piccoli cuccioli.

Uno dei cinque cuccioli cagnolini zoppicando, rimase indietro rispetto agli altri.

Immediatamente il ragazzino fu colpito da questo cagnolino che zoppicava vistosamente.

Il giovane chiese all’uomo:

Cosa ha quel cagnolino?

L’uomo spiegò che quando nacque il cucciolo, il veterinario riscontrò che aveva un’articolazione rotta e che quindi avrebbe zoppicato per il resto della sua vita.

Il ragazzino, molto eccitato, replicò:

 ” E’ lui il cagnolino che voglio comprare! 

 

L’uomo rispose:

 “Ma… Non puoi volerlo comprare veramente. Pensaci… Lui non potrà mai correre o saltellare. Però, se proprio lo vuoi te lo regalerò

 

Il ragazzino ribatté:

 “Io non voglio che lei me lo regali perché lui ha lo stesso valore degli altri cagnolini. Io voglio pagare per questo cucciolo lo stesso prezzo degli altri. Oggi le lascio 3,67 € poi le darò 50 centesimi ogni mese fino a quando non l’avrò pagato completamente

 

L’uomo rimase a bocca aperta.

Il ragazzo si chinò e tirò su una delle gambe dei pantaloni, scoprendo un arto steccato con una bacchetta di metallo piuttosto spesso ed evidente.

Alzò lo sguardo verso l’uomo e disse:

 

 ” Sa, nemmeno io posso correre tanto bene e questo cagnolino ha proprio bisogno di qualcuno che lo capisca 

L’uomo si morse il labbro inferiore.

I suoi occhi si riempirono di lacrime.

Sorrise, e infine disse:

  “Figlio mio, spero e prego che ognuno di questi piccoli cuccioli possa trovare un proprietario come te! ” 

 

 

 
Commenti disabilitati su La più alta forma di intelligenza umana è la capacità di osservare senza giudicare…..

Pubblicato da su 11 Mag 2016 in Blog, GUIDA TE STESSO

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

…….. è possibile scoprire questa cosa straordinaria che l’uomo ha cercato eternamente ……..

 

amore

Cos’è l’amore?

La parola è talmente falsata e contaminata ……… .

Tutti parlano di amore ………. ogni missionario parla incessantemente di amore

Amo il mio paese,

il mio re,

qualche libro,

quella montagna,

il piacere,

mia moglie,

Dio.

L’amore è una idea?

Se lo è può essere coltivata, nutrita, accarezzata, comandata a bacchetta, alterata come volete. Quando dite di amare qualcuno o qualcosa cosa significa?

Significa che amate una proiezione della vostra immagine, una proiezione di voi stessi sotto certe spoglie di rispettabilità, secondo quello che credete  (…)

L’amore può essere l’ultima soluzione a tutte le difficoltà, i problemi e le pene dell’uomo, dunque come faremo a scoprire cos’è l’amore?

Limitandoci a definirlo?

La chiesa lo ha definito in un modo,

la società in un altro,

e c’ è una gran quantità di deviazioni e di interpretazioni sbagliate.

Adorare qualcuno, dormirci insieme, lo scambio emotivo, l’amicizia – è questo quello che intendiamo per amore? (.)

L’amore può essere diviso in sacro e profano, umano e divino, o c’è solamente amore? L’amore appartiene a uno e non a molti?

Se dico, “Ti amo”, esclude forse ciò l’amore dell’altro?

L’amore è personale o impersonale?

Morale o immorale?

E’ qualcosa di intimo, o no?

Se amate l’umanità potete amare il particolare?

L’amore e un sentimento?

E’ una emozione?

E’ piacere e desiderio?

Così per approfondire la questione di cosa sia l’amore

dobbiamo  liberarci dalle incrostazioni dei secoli,

mettere da parte tutti gli ideali e le ideologie su ciò che dovrebbe, o non dovrebbe essere.

Dividere qualsiasi cosa in quello che dovrebbe essere e in ciò che è,

è il modo più ingannevole di vivere.

Dunque, come farò a scoprire cos’è questa fiamma che chiamiamo amore …..  non per esprimerlo a qualcun altro …

ma….. per sapere cosa esso sia in se stesso?

Come prima cosa devo respingere quello che la chiesa, la società, i miei genitori e amici, quello che ogni persona e ogni libro ha detto su di esso, perché voglio scoprire

da solo cosa è …..

L’appartenere a un altro, l’essere psicologicamente nutrito da un altro, dipendere da un altro …. in tutto ciò deve esserci sempre ansietà …. paura …..  gelosia ….colpa…..  e

 finché c’è paura non c’è amore !

una mente oppressa dal dolore non saprà mai cos’è l’amore;

il sentimentalismo e l’emotività non hanno assolutamente niente a che fare con l’amore.

E così l’amore non ha niente a che fare con il piacere e il desiderio.

L’amore non è un prodotto del pensiero che è il passato.

Il pensiero non può assolutamente coltivare l’amore.

L’amore non è limitato o intrappolato dalla gelosia poiché la gelosia appartiene al passato.

L’amore è sempre attivo presente.  Non è

“Amerò”

oppure

“Ho amato”

Se conoscete l’amore non seguirete nessuno,

l’amore non obbedisce.

Quando amate non c’è rispetto, né irriverenza.

Non sapete cosa realmente vuol dire amare qualcuno …..

amare senza odio,

senza gelosia,

senza rabbia,

senza volere interferire con quello che l’altro fa o pensa,

senza condannare,

senza far paragoni

…. non sapete cosa vuol dire?

Dove c’è amore c’è paragone?

Quando amate qualcuno con tutto il cuore, con tutta la mente, con tutto il corpo con tutto il vostro essere c’è paragone?

Quando vi abbandonate completamente a quell’amore allora non c’è l’altro. Forse che l’amore ha delle responsabilità e dei doveri e ne fa uso?

Quando fate qualcosa al di fuori del dovere, c’è amore?

Nel dovere non c’è amore. La struttura del dovere in cui l’essere umano è intrappolato lo va distruggendo.

Finché sarete costretti a fare qualcosa perché è vostro dovere non amerete quello che fate.

Quando c’è amore non c’è dovere o responsabilità…..

Se ci fate caso potete vedere che tutto ciò accade dentro di voi, potete vederlo con pienezza, completamente, in uno sguardo, senza sprecare tempo a farci su delle analisi.

Quando chiedete cos’è l’amore, potreste essere troppo spaventati per vedere la risposta…

Essa potrebbe significare

un cambiamento radicale;

potrebbe frantumare la famiglia;

potreste scoprire di non amare vostra moglie,

o vostro marito,

o …..

Ma se volete ancora scoprirlo,

vedrete che la paura non è amore,

che dipendere non è amore,

la gelosia non è amore,

la possessività e il desiderio di dominare non sono amore,

la responsabilità e il dovere non sono amore,

l’autocommiserazione non è amore,

l’angoscia di non essere amato non è amore,

amore non è l’opposto di odio più di quanto umiltà non sia l’opposto di vanità…..

E così siamo arrivati al punto:

può la mente incontrare l’amore senza bisogno di disciplina,

pensiero,

sforzo,

senza alcun libro o maestro o guida …… incontrarlo come si incontra un bel tramonto?  ..

Una mente che ricerca non è una mente appassionata e incontrare l’amore senza cercare è l’unico modo per trovarlo

incontrarlo ignari,

e non come risultato di uno sforzo o di una esperienza.

Questo amore, scoprirete non appartiene al tempo;

questo amore è sia personale che impersonale,

appartiene sia ad uno che a molti.

Come per un fiore profumato che voi potete odorare o trascurare. Quel fiore è lì per chiunque, anche per colui che si prende la pena di odorarlo profondamente e di guardarlo con piacere. Sia egli molto vicino nel giardino o molto lontano, per il fiore è la stessa cosa, essendo ricco di quel profumo lo distribuisce a tutti.

L’amore è qualcosa di nuovo,

fresco,

vivo.

Non ha ieri né domani.

E’ al di là della confusione del pensiero.

Solo la mente innocente sa cosa sia l’amore,

……..  e la mente innocente può vivere nel mondo che innocente non è.

E’ possibile scoprire questa cosa straordinaria che l’uomo ha cercato eternamente,

nel sacrificio,

nell’adorazione,

nel rapporto,

nel sesso,

in ogni forma di piacere e di dolore,

solamente quando il pensiero arriva a comprendere se stesso e giunge naturalmente a fine…..

Potete leggere queste parole ipnotizzati e incantati,

ma andare al di là del pensiero e del tempo realmente  cioè andare al di là del dolore  vuol dire essere consapevoli che c’è un’altra dimensione chiamata amore.

Ma non sapete come raggiungere questa straordinaria sorgente – cosa fate dunque?

Se non sapete che fare, non fate niente, non è vero?

Assolutamente niente.

Allora intimamente voi siete nel più completo silenzio.

Capite cosa vuol dire?

Vuol dire che non cercate non volete, non andate a caccia di qualcosa;

non c’è assolutamente un centro.

Allora c’è amore.

J.krishnamurti

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15 marzo 2016 in Blog

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La Paura ……….. un emozione Utile ?????

 

paura

La Paura ……  che cos’è ?

da dove viene ?

come si può fare a superarla ?

ormai sono domande millenarie,……… perché ?

perché da quando l’ uomo da quando è comparso sulla terra ha conosciuto questa emozione, e in ogni epoca si è cercata di capirla per sconfiggerla, combatterla.

La paura non è sempre un nemico da abbattere ! perché ?

Perché più di quanto non crediamo ci preserva da pericoli che altrimenti ci annienterebbero.

Prova ad immaginare la totale assenza di paura quali azioni ci porterebbe a compiere……. hai pensato a qualcosa ?

a me viene in mente, mi lancio senza paracadute, …. ho sete ?  beve qualunque cosa, …… ho fame  ? mangio qualsiasi cosa trovo ……  sono in ritardo prendo l’auto la moto e corro a 250 Km/ora 

Spesso la Paura o le Paure mettono in luce aspetti profondi della nostra persona, esse ci raccontano la nostra  debolezza e fragilità che reprimiamo nella vita di tutti i giorni.

Quali sono le conseguenze del reprimere le nostre Paure ?

tutte le volte che le reprimiamo crescono a dismisura e si trasformano in mostri orribili….. e  voilà

Fobie

Ansia

e………………………………….

urlo 

Panico 

le Fobie sono delle paure immotivate verso situazioni, oggetti, animali, spesso ci si rende conto di quanto queste paure siano irragionevoli 

L’ansia non ha un oggetto …. è uno stato di malessere generalizzato e chi lo vive incontra spesso difficoltà a prendere qualsiasi decisione

il Panico, immobilizza ! si avverte un senso di catastrofe imminente spesso accompagnato da angoscia, sensazione di morire o di impazzire; spesso vi sono dei veri e  propri sintomi fisici come

sensazione di soffocamento

palpitazioni

dispnea  

dolori toracici fino anche a parestesie

Le crisi durano pochi minuti raramente delle ore, e, spesso arrivano senza alcun motivo …… come un fulmine a ciel sereno

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 24 aprile 2015 in Blog, Counseling

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: