RSS

Archivi tag: carne

…….. il più Prodigioso Farmaco Naturale

31065533

 

 

             

                 Le prime testimonianze dell’utilizzo da parte dell’uomo sono databili a circa 10 mila anni fa.

Si tratta di quel che è da sempre chiamato

 ” Nettare degli Dei “

Il Miele

 

               Al miele è stato da sempre attribuito un valore sacro e un’origine divina, come ne  testimoniano i miti, per citarne qualcuno il mito 

 – di Dioniso allevato dal miele da una ninfa e di Aristeo, figlio di Apollo e della ninfa Cirene, che insegnò agli uomini l’arte dell’apicoltura.

– di Zeus nutrito dal latte della capra Amaltea e di miele dalle figlie di Melisseo, 

Il miele era anche simbolo di rigenerazione dopo la morte, ed era usato nei culti funerari ad  Atene fin dal  V secolo avanti Cristo.

 

 Aristotele…. Varrone….. Plinio…. tutti hanno decantato le virtù del miele

Gli usi del miele nell’ antichità  era  diversi, tant è che  veniva utilizzato

 come dolcificante, ed,  era presente sia sulle tavole dei poveri che dei ricchi,

come condimento, 

nel confezionamento di piatti di pesce e di legumi, di confetture di frutta e sciroppi, di focacce

anche  come conservante era utilizzato con frutti come mele, cotogne, e pere.

Dalla sua fermentazione veniva prodotto l’ idromele , molto popolare nel Medioevo.

 

Il Miele insieme al latte, costituiva un alimento dato ai bambini delle fasce sociali più alte, spesso anche per calmare i pianti; 

oggi, dall’Università Neozalendese di Waikato, arriva la conferma anche scientifica che il

 

Il Miele è un ottimo ansiolitico 

  

 grazie alle sue eccezionali proprietà antiossidanti, è in grado di tenere l’ansia sotto controllo e anche di rallentare il processo di invecchiamento.
La  scoperta arriva dopo dodici mesi di osservazione di tre gruppi di topolini, ognuno dei quali portato a seguire una dieta diversa, rispettivamente a base di miele, saccarosio e niente zucchero del tutto.
Gli studiosi hanno registrato il comportamento assunto dai diversi gruppi di roditori all’interno di un piccolo labirinto.

Lo studio ha così evidenziato che i topolini nutriti a miele trascorrevano nelle parti più esposte del labirinto quasi il doppio del tempo rispetto agli altri, manifestando un basso livello ansiogeno.

Non solo;

questi topi infatti si sono dimostrati in grado di ispezionare nuove zone dell’ambiente, mostrando di essere perfettamente in grado di ritornare sulle proprie tracce, grazie a un più sviluppato senso dell’orientamento.

Da qui hanno preso dunque spunto gli approfondimenti sulle virtù placa-ansia del miele, portando a risultati di tutto interesse.

Nicola Starkey, sostiene che

 

  “le diete arricchite di miele possono essere benefiche nel ridurre l’ansia e nel migliorare le capacità mnemoniche, a rischio durante l’invecchiamento”.

 

dalla medicina popolare,  eccovi la  ” cura del miele ” che può essere fatta da tutti ed in special modo dalle persone adulte, che soffrono di disturbi nervosi di origine varia.

La medicina popolare ne garantisce i  risultati, specie se viene ripetuta, ( con un intervallo di due o tre settimane, tra un ciclo e l’altro) rispettando le norme dietetiche.

In  realtà è una terapia disintossicante a carattere generale, ciclica, della durata di 10 settimane.

Durante la cura non si deve

ne  fumare,

né bere bevande alcoliche, birra, coca cola, soda, bibite gassate, vino nuovo,

Mangiare poca carne (carne di maiale, niente, né grassi di maiale),

abbondante verdura fresca,

niente aceto,

né sottaceti;  

utilizzare  sale marino.

” Cura del Miele “

comprate

 50 gr. di camomilla fiori,

 50 gr. di achillea;

miscelate assieme le due erbe medicinali, conservandole in un vasetto di vetro, chiuso;

 fate bollire un quarto e mezzo d’acqua, spegnete, aggiungete un cucchiaino abbondante, più un cucchiaino rasato, della miscela di erbe;

filtrate dopo 5 minuti; tenerla in un termos

alla tisana di un quarto e mezzo, così preparata, dovete aggiungere,ogni giorno,una piccola quantità di miele, che varia ogni settimana, secondo lo schema seguente:

1^ settimana: mezzo cucchiaino di miele, vale a dire un cucchiaino rasato;

2^ settimana: un cucchiaino abbondante di miele;

3^ settimana: un cucchiaino abbondante di miele, più uno rasato;

4^ 5^ 6^ 7^ settimana: due cucchiaini di miele;

8^ settimana: un cucchiaino abbondante, ed uno rasato;

9^ settimana: un cucchiaino di miele;

10^ settimana: un cucchiaino rasato.

Il miele va aggiunto a tisana tiepida, bisogna berla in questo modo :

mezzo quarto :

mezz’ora prima di colazione

mezz’ora prima di pranzo

mezz’ora prima di cena

 

 

Altri sudi confermano che il miele 

è un ottimo cardiotonico, infatti  è molto utile al cuore in quanto lo tiene

in buona forma,

lo aiuta a superare stati di malattia.

Una nota molto importante,  che il miele deve essere assunto sempre e soltanto sciolto in acqua bollita, e fatta raffreddare affinché non perda le sue proprietà farmacologiche, in questo modo può essere assunto anche da chi ha valori di glicemia fino a 200, anzi con il tempo produrrà effetti benefici, in quanto stimola l’attività insulinica delle isole pancreatiche del Langerhans, ( per i diabetici non più di due cucchiaini al giorno)

ed ancora è utile nelle :

Nevrosi cardiache,

cardiopalmo di natura psicosomatica,

palpitazioni ansiogene.

Nb :

presenti suggerimenti non sostituisco ne annullano atto medico

Annunci
 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ti hanno costretto ….. ma tu Puoi Scegliere …..

 

bello

 

ti hanno costretto a vivere in un mondo fatto di Veleni ma tu Puoi Scegliere la 

Salute

Cosa puoi fare?

Come puoi vivere senza stress questa scelta ?

Come scegliere prodotti e alimenti salubri per ti permettono di stare lontano dalle malattie per mantenere e migliorare ancor più la tua Salute ?

E’ necessario un tuo investimento !

Oggi più che mai è necessario un investimento sulla giusta ed adeguata informazione.

Oggi voglio condividere con voi i veleni con i quali veniamo a contatto ogni giorno.

Sapevi che nel 2012 i ministeri di Ambiente e Salute sono stati condannati dal Tar a risarcire duemila utenti che avevano denunciato la presenza di arsenico nell’acqua ?

L’arsenico  è tra gli  elementi tossico che ingeriamo ogni giorno ed per questo che è necessario, scegliere di vivere secondo natura ed i principi naturali, questo perché in un corpo armonico ed equilibrato è più facile espellerli.

Si è  stimato che nel corso della vita l’uomo è costretto a

 “Mangiare

la terza parte di un cucchiaino di mercurio, pensa che basta solo un grammo per dichiarare un lago non idoneo.

Un cucchiaino di Piombo

Un di arsenico

1.5 kg di alluminio e cosi via con altre fonti dannose.

Fino a poco tempo fa la  pericolosità di questi elementi per la nostra salute era poco nota, oggi invece le evidenze degli studi condotti hanno convinto l’ organizzazione mondiale della sanità a fissare dei parametri ben precisi rispetto ai metalli pesanti.

Aria al piombo,

mercurio nei pesci,

alluminio nei cosmetici,

arsenico nell acqua

Insomma …….siamo in contatto con sostanze tossiche visibili e invisibili

per via del nostro lavoro,

per prodotti per la pulizia della casa e della persona,

per il tipo di alimenti che mangiamo,

le tecnologie che utilizziamo e semplicemente l’aria che respiriamo.

 

Quindi pare proprio che il migliore antidoto è

in-formarsi

e adottare precise precauzioni e uno stile di vita salutare, diventando sempre più consapevoli.  

I metalli tossici più preoccupanti sono stati stimati  in trentacinque , vediamoli un po più da vicino :

Piombo è il quinto metallo più diffuso al mondo ed è il secondo posto delle sostanze pericolose secondo l’ ATSDR

(Agenzia per le sostanze tossiche e registro delle malattie ) 

Mercurio è tra i più tossici, si può trovare sia in forma organica che in organica la più tossica è quella organica.  

Molti disturbi psichici potrebbero essere evitati disintossicandosi dal mercurio.

Studi effettuati presso l’università Calgary hanno dimostrato che quando entra in contatto con un tessuto nervoso, può letteralmente scioglierne la guaina mielinica, distruggendo i nervi in pochi secondi.

 Oltre che nell’autismo il mercurio è coinvolto nell’ aggravare anche altre problematiche come :

Morbo di crohn,  

disturbi del sonno,

sindrome da colon irritabile,

arteriosclerosi,

malattie autoimmuni,

artrite reumatoide,

Morbo di alzheimer,

 disturbi di ansia,

attacchi di panico,

depressione,

anche la micosi da candida. 

Alluminio è il metallo più neurotossico ed è il più pericoloso perché si accumula facilmente nel nostro corpo.

Purtroppo ne si viene a contatto molto facilmente, vediamo come …..

l’alluminio viene utilizzato

nel processo di purificazione delle acque e tracce possono restare nel filtraggio,

aggiunto nel sale da cucina,

nei preparati contro l’acidità dello stomaco,

nei fogli per avvolgere gli alimenti,

nelle pentole e utensili da cucina,

nelle lattine,

cibi in scatola,

deodoranti,

alcuni formaggi fusi,

nella farina per sbiancarla,

spray nasali,

dentifrici,  

filtri per sigarette,

pesticidi additivi,

condimenti.  

( alluminio merita un articolo tutto suo , che, nei prossimi giorni condividerò con voi)

Arsenico è tra i più tossici, l’intossicazione può avvenire attraverso il cibo, l’aria, acqua. In Italia  la regione Lazio è la più colpita dalla presenza di arsenico nell’acqua potabile. I sintomi attribuiti all’arsenico ci sono :

Anemia,

infiammazione dei nervi,

tumore – specie polmoni e pelle-

compromissione funzionalità renale ed epatica

 

Cadmio i fumatori sono tra più a rischio, in quanto ad ogni sigaretta se ne assume 1.4 ug, in oltre è presente nell’acqua potabile,

farina di grano raffinate,

nelle ostriche,

carne di rene e fegato,

riso,

protesi dentarie,

ceramiche,

coloranti,

pesticidi.

Il cadmio sottrae sostanze antiossidanti all’organismo.  La presenza di cadmio nel  corpo per un periodo a lungo termine, può dar vita a

ipertensione,

enfisema,

tumore ai polmoni e prostata,

epatopatia,

coliche renali

ipercalciuria,

ictus e congestione cardiaca,

asma che appaiono improvvisamente in età adulta.

 

continua …..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: