RSS

Archivi tag: cardo mariano

Primavera …. tempo di Ri-nascita da premio Nobel

depura.jpg

“ La cellula è immortale

E’ semplicemente il fluido nella quale galleggia che si degrada.

Sostituendo questo fluido ad intervalli regolari, daremo alla cellula ciò che le necessita per nutrirsi e, per quanto ne sappiamo, il pulsare della vita potrà continuare indefinitamente  “

 Alexis Carrell

Immagina cosa succede a casa tua dopo un tre mesi che

non lavi le tende ……

non aspiri la polvere dai tappeti …..

non lavi i pavimenti ……

anzi nascondi i rifiuti sotto i mobili , la casa diverrebbe un luogo invivibile …..

Una domanda nasce spontanea  :

perché costringi le tue cellule a vivere in un ambiente Malsano ?

Scherzi a parte, così come è fondamentale pulire la casa in cui viviamo lo è altrettanto ed ancor di più per le nostre cellule.

Il premio Nobel  Alexis Carrell  fu insignito del  Premio Nobel per la medicina e la fisiologia nel 1912, per i lavori

sulla coltivazione a lunga scadenza di tessuti in vitro 

nonché sulle suture vascolari, sul trapianto degli organi ed in particolare per aver inventato un nuovo metodo di sutura delle ferite profonde e per aver evitato le emorragie postoperatorie (a quel tempo frequentissime), trombosi e altre complicanze

infatti dimostrò realmente in laboratorio che

la chiave  per mantenere in perfetta salute una cellula è quella di liberarla dai residui dentro e intorno ad essa

 

Sai di quante cellule è composto il nostro corpo ?

3.72 × 1013,

ovvero: 37.200.000.000.000

ovvero 37.200 miliardi.

 questo il numero di cellule che compone grossomodo il corpo umano, secondo un recente studio pubblicato sulla rivista Annals of Human Biology.

Con questa breve premessa, a tratti ironici, ho voluto riportarti le ragioni scientifiche di quanto sia importanti depurarsi ad ogni cambio di stagione e non solo.

Volevo sottolineare, solo un ultima cosa … che  si tratta di una ricerca scientifica fatta in laboratorio ….  da premio Nobel …. datata nel lontano 1912 …..   un secolo fà

 

Quindi va da se che al nostro corpo succede la stessa cosa di quando non facciamo le adeguate pulizie in casa, un corpo sporco si manifestano  con  

ritenzione idrica,

gonfiori intestinali,

tossiemia ematica,

infezioni e infiammazioni dei tessuti.

Il processo d’invecchiamento comincia dal primo momento della nostra vita, consiste nell’accumulazione dei prodotti di rifiuto non espulsi.

Le cellule si deteriorano a causa dell’accumulo di tossine.

Inconsapevolmente, ci intossichiamo da soli e nessuno ce lo dice.

La saggezza arriva prima … tutte le medicine tradizionali hanno dato sempre un enorme importanza a questa pratica, aiutando in special modo gli emuntori,

eccoti  3  semplici consigli

del tutto naturali per Ri-nascere non solo nel corpo ma anche nella parte più sottile e spirituale… 

Primo Passo

Iniziamo da un importante tisana :

45 gr  Malva foglie

30 gr  di Mirtillo foglie

30 gr semi di Lino

Come si prepara :

per una tazza da 250 ml

un cucchiaio del mix di erbe versare sopra acqua bollente lasciare in infusione 10 minuti e filtrare, aggiungere 30 gocce di macerato glicerico di ficus carica. Berla senza è più efficace nel caso addolcire con miele, ma, bio.

Per ottenere buoni risultati, assumere il rimedi per almeno 15 giorni nella misura di 2 tazze al giorno lontano dai pasti.  

Durante questo periodo bere al mattino un centrifugato :

400 ml di succo di carote  

Secondo Passo

 Altra tisana fondamentale alla depurazione  

25 gr Cardo Mariano semi  

25 gr carciofo foglie

25 gr Tarassaco radice

25 gr Rosmarino foglie

Come si prepara :

per una tazza da 250 ml

un cucchiaio del mix di erbe versare sopra acqua bollente lasciare in infusione 10 minuti e filtrare.

Berla senza è più efficace nel caso addolcire con miele, ma, bio.

Per ottenere buoni risultati, assumere anche questo rimedio per almeno 15 giorni nella misura di 2 tazze al giorno lontano dai pasti.

Durante questo periodo bere al mattino un centrifugato :

composto da : 300 ml succo di  carote  –   90 ml succo di barbabietola –  90 succo  ml  di cetriolo

Terzo Passo

150 gocce di macerato glicerico di Linfa di Betulla in un litro di acqua naturale da bere durante la giornata 

Durante questo periodo bere al mattino un centrifugato :

composto da : 300 ml succo di  carote  –   180 ml succo di spinaci 

Ricorda un ultima cosa, e, non ultima per importanza corpo ed anima sono l’espressione diverse di uno stesso stato quindi un corpo intossicato crea malessere psichico ed emotivo

 Ps

forse non è un caso che molti psichiatri di vecchia generazione in caso di depressione prescrivano  glutatione.

 

ma…..  già Ippocrate con la sua teoria umorale parla di  bile sia gialla ( rabbia/collera ) che nera ( maliconia), 

a cura di  LF

nb

il presente articolo non annulla o sostituisce atto medico

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Il Super Alimento per Ri-generarsi !

uovo1

L’uovo ….  ancestrale simbolo di vita

 …….  si è scoperto che l’uovo è  un ‘alimento ricco di sostanze Ri-generanti della cellula, in quanto contiene tutti gli elementi vitali, quali  :

proteine di altissimo valore

vitamine

minerali

omega-3

antiossidanti

tutto questo è  possibile quando le galline vengono allevate all’aperto.

Perché tanto demonizzato il consumo delle uova ?

una falsa propaganda anti-colesterolo !

Grande propaganda è stata fatta per la lecitina di soia da assumere per combattere il colesterolo, ricordate ?  ok !

 

λεκιθος lekithos

la parola greca che state leggendo significa  ” Tuorlo d’Uovo ” = Lecitina 

 

 

 in altri termini Lecitina deriva dal greco e significa tuorlo d’uovo. 

E’ proprio la lecitina che di per se aiuta il fegato a tenere in equilibrio il colesterolo.

 

Il maggior contenuto di lecitina tra soia e tuorlo d’uovo :

 

i semi di soia (dall’ 1,48 al 3,08%), 

il tuorlo d’uovo (7-10%)

l’olio di soia (1,8%),

 Colesterolo ……….. questo sconosciuto

é stato dimostrato che l’ipercolesterolemia, spesso, indica che il corpo ha bisogno di maggior colesterolo per riparare i danni operati dai radicali liberi più che essere una causa delle lesione delle arterie, come per molto tempo si e creduto, e molti continuano ancora a credere.

Gli studi di cui sopra sono facili da confermare, quando si tiene conto che :

1 ) il corpo ha un innato potere di guarigione, come la Medicina della complessità ha dimostrato

2 ) che la medicina meccanicistica ha le sue lacune

3) che in natura il colesterolo ritorna in equilibrio con un insieme di antiossidanti e fitopreparati

  Astaxantina, il più potente antiossidante conosciuto fino ad oggi

Coenzima Q10, o ubiquinone, oltre  alla sua cruciale funzione nel metabolismo                                     dell’energia cellulare, ricopre un ruolo importante anche come potente antiossidante

 

 4) il luminare di cardiologia, Prof.  A. Masari, ha potuto constatare che si può morire d’infarto con arterie pulite, senza ombra di aterosclerosi.

Oppure si possono avere placche aterosclerotiche, addirittura fissurate e non avere mai sofferto di cuore, ne tantomeno aver avuto infarti.  (vedi Salutogenesi del cuore).

 

 Inoltre il colesterolo assolve alle funzioni di riparazione cellulare, ad esempio le nostre cellule intestinali vivono solo da 3 a sei giorni, c’è bisogno di adeguate quantità di colesterolo per farne nuove.

Il problema non sembra essere il colesterolo, ma comprendere cosa sta accadendo al nostro organismo ed al suo metabolismo.

I Grassi 

I grassi  sono importanti per la nostra salute, in quanto nutrono le nostre cellule, soprattutto quelli che non si ossidano poiché ci difendono dalle infiammazioni, infatti inibiscono le PGE2  (prostaglandine pro infiammatorie).

 In un alimentazione sana e naturale deve esserci un rapporto tra omega-3 e omega-6 almeno di 5:1, a favore degli omega-6, cioè una molecola di omega-3 ogni cinque di omega-6.

L’attuale modo di alimentarsi è caratterizzato dalla presenza di cibo artificiale che apporta in media una molecola di acidi grassi della serie omega-3 contro quindici molecole di acidi grassi della serie omega-6; questa pseudo-alimentazione crea un caos intestinale tale da influenzare la flora batterica essenziale, riducendo i lattobacilli e lo sviluppo della flora batterica putrefattiva e anaerobica, aggressiva contro la parete intestinale.

E’ importante che nel pasto tutti e tre i tipi di grassi,i saturi,i polinsaturi e i monoinsaturi, siano sempre insieme, ma in proporzioni variabili, così come appaiono negli alimenti non manipolati.

Anche gli organi del nostro organismo sono costituite da proporzioni variabili di acidi grassi, ad esempio, a livello della membrana cellulare gli acidi grassi saturi conferiscono:

  • la giusta rigidità

  • forma

  • protezione

i polinsaturi sono responsabili della fluidità, di cui la membrana ha bisogno per espletare importanti funzioni di movimento e di scambi chimici, i monoinsaturi hanno un effetto intermedio.

I grassi saturi hanno un ruolo importante nell’alimentazione sana, poiché sono:

  • fondamentali alla salute delle cellule

  • abbassano i livelli ematici di della lipoproteina Lp (a) (responsabile del colesterolo ldl)

  • stimolano il sistema immunitario

I grassi saturi non irrancidiscono, quindi non si ossidano facilmente a differenza dei polinsaturi.

L’ossidazione nel nostro corpo facilita l’insorgenza di malattie degenerative accelerando l’invecchiamento.

Inoltre bisogna ricordare che gli acidi gassi saturi, quali lo stearico e il palmitico sono un nutrimento preferito dal cuore che attinge quando è sotto stress. 

I grassi monoinsaturi, tendono ad essere liquidi a temperatura ambiente, sono relativamente stabili, non irrancidiscono facilmente, e sono abbastanza resistenti al calore; importanti sono le proprietà cardioprotettive.

Il grasso monoinsaturo più presente nella nostra dieta si trova nell’olio extra vergine di oliva, ed è l’acido oleico, ma è presente anche nelle mandorle, nelle nocciole e negli anacardi;

I grassi polinsaturi sono grassi che si presentano sempre liquidi, anche se messi in frigorifero.

I grassi polinsaturi tendono ad irrancidire, e non devono essere mai usati per cucinare.

Gli acidi grassi polinsaturi presenti nella nostra alimentazione, sono : l’acido linoleico e l’alfa-linolenico, contenuti in tutti gli oli di semi;

 Il Cardo Mariano

Usato fin dall’Alto Medioevo, entra in tutti gli erbari come rimedio per il benessere del fegato e per le sue proprietà disintossicanti

Plinio il vecchio scrisse che mescolare il succo della pianta con del miele era un valido rimedio per “eliminare la bile” e per il trattamento di una vasta gamma di disturbi del fegato e della cistifellea, tra cui l’epatite, la cirrosi e l’ ittero,

Oggi è usato contro l’avvelenamento da tossine chimiche e ambientali come morsi di serpente, punture di insetto e avvelenamento da funghi 

Il suo utilizzo principale rimane anche oggi  dei disturbi epatici, grazie a un componente attivo, la silimarina, che stimola il rinnovamento dei tessuti del fegato 

Il suo effetto rigenerante sul fegato rende il cardo mariano prezioso per la depurazione primaverile. 

Lidia e Rosaria Fontanella

Rosaria Fontanella Alimentazione Salutog

 

Tag: , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: