RSS

Archivi tag: cadmio

Ti hanno costretto ……. ma tu puoi scegliere ….

 

bello

2° Parte

continuiamo con la lista delle sostanze dannose al nostro organismo, per poi scegliere le giuste strategie per tutelare la nostra salute.  

La conoscenza, più che mai,  in questi casi è fondamentale.  

L’Afnio utilizzato per la depurazione delle acque, crea irritazione agli occhi, alla pelle e alle mucose.

Bario utilizzato  in candele per motori a scoppio, fuochi d’artificio e lampade fluorescenti.

I sali di bario (soprattutto il solfato di bario) sono impiegati a volte come mezzo di contrasto, somministrati oralmente o per via rettale per aumentare il contrasto degli esami medici radiografici del sistema digestivo.

Il carbonato di bario è un utile derattizzante e si usa anche per fabbricare vetro e mattoni, mentre il nitrato di bario e il clorato vengono usati per fabbricare fuochi d’artificio di colore verde.

 

Il solfuro di bario impuro è fosforescente dopo essere stato esposto alla luce.

 

Come magnete in alcuni tipi di altoparlanti per auto.

 

Cromo è presente naturalmente in molte verdure, frutte, carni, lieviti, farinacei ecc

Quando questi cibi si conservano  in contenitori d’acciaio o in lattine la concentrazione di cromo può aumentare. Quando il cromo è in eccesso nel nostro organismo diventa un pericolo per la salute umana.

Le persone più a rischio sono quelle che lavorano nell’industria tessile e siderurgica.

Anche le persone che fumano tabacco hanno un maggiore rischio di esposizione a cromo.

Il cromo a lungo inalato può dare origine a fenomeni irritativi e sanguinamento del naso.

Altri problemi di salute che sono causati da cromo  sono:

Eruzioni cutanee

 

Problemi di stomaco e ulcera

 

Problemi respiratori

 

Indebolimento del sistema immunitario

 

Danni a fegato e polmoni

 

Alterazione del materiale genetico

 

Cancro ai polmoni

 

Nickel in lega è presente in molti degli utensili da cucina, in moltissimi  prodotti cosmetici ed alimentari.

Molti forse non sanno che le monete da 1 e due euro contengono nichel in una quantità ritenuta da alcuni esperti  pericolosa.

Il nichel è  in grado di provocare problemi dermatologici (40 diversi tipi di allergia) in un’alta percentuale di chi ne viene a contatto , una persona su 10.

Le associazioni dei commercianti stanno già avvertendo i propri iscritti, che sono i più esposti, per esempio le cassiere.

Ma i soggetti allergici che sono all’oscuro del pericolo potrebbero avere la sorpresa di trovarsi di fronte a secchezza o infiammazione della pelle, eczema o prurito.

Perché è stato utilizzato sapendo che è tossico e crea problemi alla salute ?

L’ISPESL,  Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza sul lavoro,  ha esaminato  54 detersivi liquidi per rintracciare i responsabili di alcune patologie che si diffondono tra le mura domestiche: uno di essi è

il nichel.

da una ricerca condotta dal prof. Aberer, della cattedra di dermatologia dell università di Graz, in  Austria ha confermato la tossicità che emerge dall’alta percentuale di nichel contenuta nelle monete potrà provocare allergie e dermatiti nel 10% della popolazione europea.

ed ancora, secondo dermatologi svedesi, le monete da 1 e 2 euro se tenute in mano, specie sudate e in soggetti predisposti,  per più di 5 minuti, provocherebbero un eczema con bolle e chiazze.

Sul sito della compagnia Generali si legge:

“Il fenomeno ormai noto delle reazioni allergiche che moltissime donne presentano al contatto prolungato con il nichel ha fatto sì che questo metallo sia stato in sostanza messo al bando nell’Europa della moneta unica”.

Ed ancora:

è stata in particolare la Svezia a chiedere di ridurre al minimo la presenza del nichel nelle monete.

Ma come sono fatte le monete di 1 e due euro ?

La moneta da 1 euro ha nella parte esterna: rame-nichel.

Nella parte interna, tre strati:

1) nichel-ottone, 2) nichel, 3) nichel-ottone.

La  moneta da 2 euro prevede, nella parte esterna: nichel-ottone.

Nella parte interna, tre strati:

1) rame-nichel, 2) nichel, 3) rame-nichel.

Il fatto più sconcertante è che Bruxelles sapeva.

……………….. continua

 

 
 

Tag: , , , , , , , , , ,

Ti hanno costretto ….. ma tu Puoi Scegliere …..

 

bello

 

ti hanno costretto a vivere in un mondo fatto di Veleni ma tu Puoi Scegliere la 

Salute

Cosa puoi fare?

Come puoi vivere senza stress questa scelta ?

Come scegliere prodotti e alimenti salubri per ti permettono di stare lontano dalle malattie per mantenere e migliorare ancor più la tua Salute ?

E’ necessario un tuo investimento !

Oggi più che mai è necessario un investimento sulla giusta ed adeguata informazione.

Oggi voglio condividere con voi i veleni con i quali veniamo a contatto ogni giorno.

Sapevi che nel 2012 i ministeri di Ambiente e Salute sono stati condannati dal Tar a risarcire duemila utenti che avevano denunciato la presenza di arsenico nell’acqua ?

L’arsenico  è tra gli  elementi tossico che ingeriamo ogni giorno ed per questo che è necessario, scegliere di vivere secondo natura ed i principi naturali, questo perché in un corpo armonico ed equilibrato è più facile espellerli.

Si è  stimato che nel corso della vita l’uomo è costretto a

 “Mangiare

la terza parte di un cucchiaino di mercurio, pensa che basta solo un grammo per dichiarare un lago non idoneo.

Un cucchiaino di Piombo

Un di arsenico

1.5 kg di alluminio e cosi via con altre fonti dannose.

Fino a poco tempo fa la  pericolosità di questi elementi per la nostra salute era poco nota, oggi invece le evidenze degli studi condotti hanno convinto l’ organizzazione mondiale della sanità a fissare dei parametri ben precisi rispetto ai metalli pesanti.

Aria al piombo,

mercurio nei pesci,

alluminio nei cosmetici,

arsenico nell acqua

Insomma …….siamo in contatto con sostanze tossiche visibili e invisibili

per via del nostro lavoro,

per prodotti per la pulizia della casa e della persona,

per il tipo di alimenti che mangiamo,

le tecnologie che utilizziamo e semplicemente l’aria che respiriamo.

 

Quindi pare proprio che il migliore antidoto è

in-formarsi

e adottare precise precauzioni e uno stile di vita salutare, diventando sempre più consapevoli.  

I metalli tossici più preoccupanti sono stati stimati  in trentacinque , vediamoli un po più da vicino :

Piombo è il quinto metallo più diffuso al mondo ed è il secondo posto delle sostanze pericolose secondo l’ ATSDR

(Agenzia per le sostanze tossiche e registro delle malattie ) 

Mercurio è tra i più tossici, si può trovare sia in forma organica che in organica la più tossica è quella organica.  

Molti disturbi psichici potrebbero essere evitati disintossicandosi dal mercurio.

Studi effettuati presso l’università Calgary hanno dimostrato che quando entra in contatto con un tessuto nervoso, può letteralmente scioglierne la guaina mielinica, distruggendo i nervi in pochi secondi.

 Oltre che nell’autismo il mercurio è coinvolto nell’ aggravare anche altre problematiche come :

Morbo di crohn,  

disturbi del sonno,

sindrome da colon irritabile,

arteriosclerosi,

malattie autoimmuni,

artrite reumatoide,

Morbo di alzheimer,

 disturbi di ansia,

attacchi di panico,

depressione,

anche la micosi da candida. 

Alluminio è il metallo più neurotossico ed è il più pericoloso perché si accumula facilmente nel nostro corpo.

Purtroppo ne si viene a contatto molto facilmente, vediamo come …..

l’alluminio viene utilizzato

nel processo di purificazione delle acque e tracce possono restare nel filtraggio,

aggiunto nel sale da cucina,

nei preparati contro l’acidità dello stomaco,

nei fogli per avvolgere gli alimenti,

nelle pentole e utensili da cucina,

nelle lattine,

cibi in scatola,

deodoranti,

alcuni formaggi fusi,

nella farina per sbiancarla,

spray nasali,

dentifrici,  

filtri per sigarette,

pesticidi additivi,

condimenti.  

( alluminio merita un articolo tutto suo , che, nei prossimi giorni condividerò con voi)

Arsenico è tra i più tossici, l’intossicazione può avvenire attraverso il cibo, l’aria, acqua. In Italia  la regione Lazio è la più colpita dalla presenza di arsenico nell’acqua potabile. I sintomi attribuiti all’arsenico ci sono :

Anemia,

infiammazione dei nervi,

tumore – specie polmoni e pelle-

compromissione funzionalità renale ed epatica

 

Cadmio i fumatori sono tra più a rischio, in quanto ad ogni sigaretta se ne assume 1.4 ug, in oltre è presente nell’acqua potabile,

farina di grano raffinate,

nelle ostriche,

carne di rene e fegato,

riso,

protesi dentarie,

ceramiche,

coloranti,

pesticidi.

Il cadmio sottrae sostanze antiossidanti all’organismo.  La presenza di cadmio nel  corpo per un periodo a lungo termine, può dar vita a

ipertensione,

enfisema,

tumore ai polmoni e prostata,

epatopatia,

coliche renali

ipercalciuria,

ictus e congestione cardiaca,

asma che appaiono improvvisamente in età adulta.

 

continua …..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: