RSS

Archivi tag: artrosi

per la bella stagione un efficente protezione dal malessere e malattie …

 

zolfo

questo è …..il Minerale della Bellezza 

Da millenni  impiegato dalla medicina che le ha sempre attribuito grande importanza.

Nel XVI secolo il “fiore di zolfo” veniva bruciato per igienizzare le sale degli ospedali che ospitavano pazienti colpiti da malattie infettive.

Gli antichi Romani, invece, sfruttavano l’azione disintossicante sia interno ed in special modo per uso per uso topico, immergendosi nelle acquee sulfuree delle terme.

In questo modo depuravano la pelle e sconfiggevano dermatiti e altri disturbi cutanei.

 

 

Lo sai che senza di loro non puoi vivere in Salute ?

 

Sto parlando dei sali minerali, dei veri e propri alleati per la Tua Salute.

Seppur presenti nel nostro organismo in quantità minime, proprio non si può fare a meno di loro.

A seconda della quantità che è in circolo e del fabbisogno del nostro organismo, vengono divisi in quattro categorie:

Macroelementi   

Oligoelementi

Microelementi

 Minerali Traccia  

Tutti hanno un compito molto delicato quello di attivare le reazioni chimiche all’interno del nostro corpo.

Sapevi che tenere un buon equilibrio, all’interno del nostro corpo, dei minerali è ancor più importante  ancor più importante delle vitamine ?  Questo perché buona parte vengono prodotte dal corpo stesso, per i minerali non è così il nostro corpo li assimila e non li produce.

La carenza dei minerali è molto diffusa ed è poco facile da riconoscere, in quanto, generalmente, non da luogo a sintomi eclatanti, ma, quando si manifestano i sintomi siamo già in presenza di una lesione d’organo e malattia.

 

Come  fare allora per prevenire le malattie, talvolta anche gravi che comportano una carenza di minerali ?

E quali sono dette malattie ?  

I livelli di minerali presenti nel corpo si possono valutare attraverso un test non invasivo detto

” Analisi Tissutale Minerale  o più semplicemente Mineralogramma “

I disturbi, tendenze patologiche o vere e proprie patologie che sono legati alla carenza o agli squilibri tra i minerali stessi possono essere :

 

sindrome di fatica cronica

disturbi cardio-vascolari

emicranie

alcolismo

ipertensione

diabete

disturbi estetici (cellulite, acne, vitiligine, eritemi solari, eruzioni cutanee, ecc…)

reazioni auto-immuni

herpes

emorroidi

insonnia

anticipo della menopausa

somatizzazioni e disturbi da stress

problemi surrenali

comportamento violento e aggressivo

difficolta’ visive notturne

senso di affaticamento

 depressione

artrite

invecchiamento precoce

squilibri metabolici

anemie

perdita di capelli

micosi e disturbi da candida

artrosi e disturbi muscolo-scheletrici

allergie

sindrome pre-mestruale

osteoporosi

disturbi tiroidei

disturbi digestivi

problemi emotivi

anoressia nervosa

Davvero tanto può essere evitato !

per approfondire clicca qui  

Analisi Tissutale Minerale

Dunque cattivi abitudini alimentari, una alimentazione abitudinaria o non bilanciata, fumatori, chi abitualmente consuma farmaci, chi fa uso di alcol, stress fisici e psico emotivi prolungati,  inquinamento sia del suolo che dell’aria e quindi dei cibi che mangiamo …..e tant’altro creano un inevitabile deficit o dis-equilibrio minerale.

Non ultimo i primi caldi estivi o le temperature elevate ci portano a disperdere con il sudore più sali minerali….. ecco che molti in estate sono afflitti da cali pressori proprio perché l’equilibrio già precario tutto l’anno con la bella stagione diviene più visibile .  

Tra i tanti Sali minerali ve ne è  uno definito dagli antichi

l’oro Bianco

Quale  e perché ?

Il cloruro di Sodio !

Pensate che il  sale contiene tutti gli ottantaquattro elementi di cui e composto il nostro corpo.

Ovviamente parlo del Sale naturale che non viene sottoposto a  raffinazione, durante la quale non solo perde  minerali essenziali ma viene a contatto con 200 sostanze chimiche che si andranno ad accumulare nel corpo.

Per fortuna in commercio vi sono sali marini integrali, il vero sale non  sottoposto a processi di raffinazione, si ricavano direttamente dall’acqua di mare nelle saline o si estrae in forma solida nelle miniere.

In questo sale sono ancora presenti le sostanze indispensabili per il buon funzionamento del nostro organismo : cloro, sodio, magnesio, zolfo, calcio, potassio, bromo, carbonio, stronzio, boro, silicio, litio, zinco, rame ecc. 

 

 

 

 

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Scopri come difenderti da questa Epidemia !

 

“Il suo corpo si stava sempre più pietrificando,

le mani rattrappite non potevano afferrare più nulla,

la pelle gli si era fatta talmente tenera che il contatto con il legno del pennello gli procurava ferite.

Le sue dita “abbracciavano” il pennello più che tenerlo.

Dipingere è diventato per lui un tormento, una grave forma di artrite reumatoide gli ha reso le mani pressoché inservibili.”

Così il figlio Jean Renoir descrive suo padre.  

150 differenti patologie  

nel mondo occidentale ne soffre una persona su sette

 complessivamente rappresentano la prima causa di disabilità 46-54% dei casi, secondo gli studi.

 13 i gruppi in cui si suddividono le malattie reumatiche

 artrosi (osteoartrosi),

artriti primarie,

artropatie da microcristalli e dismetaboliche,

affezioni dolorose non traumatiche del rachide,

malattie dell’osso,

connettiviti e vasculiti (malattie reumatiche sistemiche),

artriti causate da agenti infettivi,

reumatismi extra-articolari,

sindromi neurologiche,

neurovascolari

psichiche,

malattie congenite del connettivo,

neoplasie e sindromi correlate,

Le malattie reumatiche si riconoscono per alcuni sintomi comuni, come  dolore e gonfiore alle articolazioni di mani e polsi o anche rigidità articolare prolungata, la causa più comune è per lo più  dettata da una infiammazione a carico delle ossa e delle articolazioni, a loro volta determinate da  stili di vita errati come, una cattiva alimentazione, assenza attività fisica, posture scorrette, sovrappeso, infezioni persistenti, alla base della piramide troviamo fattori di stress determinati da pensieri non congrui con la realtà. 

I nostri pensieri e le nostre emozione sono la prima tra tutte le cause, come ormai afferma anche l’epigenetica.

 

Il primo farmaco per la prevenzione e la cura delle malattie reumatiche, è l’alimentazione 

 

l’alimentazione batte i geni

un dictum dell’epigenetica : le informazioni chimiche contenute nel cibo, sono in grado di modificare i nostri geni.

in questi casi andrebbe privilegiata un’alimentazione naturale ed evitare quei cibi imbottiti di sostanze  sintetiche che hanno perso ogni proprietà terapeutica naturale a partire dalle vitamine

vitamina  composta da  vita «vita» e di amine «amina»,

ciò che necessario alla vita

 per questo i cibi sani divengono antinfiammatori ed alcalinizzanti naturali, da preferire un’alimentazione equilibrata e personalizzata. 

 

Utilizzo dei fito complessi derivanti dalla natura, come ad esempio

Betulla:  le foglie sono  diuretiche e depurative.

Favorisce l’eliminazione di sostanze in eccesso, accumulate nell’organismo, come il colesterolo e gli acidi urici che provocano reumatismi e gotta.  

 

Sambuco, ai suoi fiori aumentano la quantità di urina eliminata nella giornata; ha specifiche proprietà antireumatiche, grazie all’eliminazione degli  acidi urici nei casi di uricemia, reumatismi, artrite e gotta. 

 

Ortica  l’azione depurativa, detossinante e diuretica, alcalinizzante delle foglie è indicata in caso di affezioni reumatiche, di artrite, di gotta, di calcoli renali, di renella e iperglicemia; 

Equiseto L’equiseto è noto soprattutto per le sue proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antimicrobiche e antiossidanti. Svolge inoltre un’attività diuretica e astringente. Nel corso del tempo è stato utilizzato per il trattamento di numerosi disturbi, comprese gengiviti, infiammazioni delle mucose della bocca, tonsillite, acne, herpes labiale, infiammazione della pelle e problemi reumatici.

Quali sono i pensieri che determinano infiammazione e reumatismi ?

Chi è affetto da reumatismi è caratterizzata dalla tendenza al sacrificio,

dal senso del dovere

e da un’indole spiccatamente altruistica.

Il soggetto si sente frenato da un contesto abitudinario, che lo costringe a occuparsi sempre delle stesse cose.

Le zone più colpite sono le articolazioni delle dita di mani e piedi, del gomito e del ginocchio.

Dal punto di vista, puramente,soggettivo i dolori, che di solito migrano rappresentano i conflitti, doveri imprescindibili e il postecipare ciò che si vorrebbe fare.

Il più delle volte nelle persone affette da malattia reumatica, si riscontra una rinuncia consapevole alla propria libertà.

Spesso consapevoli della propria situazione psicologica ……. non si ha il coraggio di  cambiarla.

Tieni ben in mente questo Rimpianto :

 
 Vorrei aver avuto il coraggio di vivere una vita come volevo io, non quella che gli altri si aspettavano da me.

questo è il primo dei cinque rimpianti descritti in questo speciale libro che personalmete ritengo un testamento d’amore lasciato all umanità

 

Il libro è di Bronnie Ware  ”  Vorrei averlo fatto ” I Cinque più grandi rimpianti

 

 
 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: