RSS

Il mio Essere Naturopata Psicosomatico

un allievo chiede ad un vecchio saggio :

” Maestro insegnami a pregare “

ed il maestro risponde :

” A vent’anni conoscevo una sola preghiera  :  Dio aiutami a cambiare questo mondo così insopportabile, così crudele !   e per vent’anni mi sono battuto per constatare che , alla fine, non è cambiato nulla

A quarat’anni conoscevo una sola preghiera : Dio mio, aiutami a cambiare mia moglie, i miei figli, i miei parenti !  per altri vent’anni mi sono battuto per constatare che , alla fine, non è cambiato nulla

ora che sono vecchio conosco una sola preghiera : Dio mio aiutami a cambiare me stesso ! ed ecco che, per magia, il mondo cambia intorno a me “

da ” atti del Congresso di Nazionale di Naturopatia -Riza-

il senso della storia è che in tutti gli esseri umani  esiste una ricchezza innata di risorse profonde, di creatività che è stata dimenticata e trascurata, le quali non appena recuperate e lasciate fluire sono di per se foriere di BenEssere e Salute

In quanto Naturopata Psicosomatico e appassionata studiosa delle Medicine Tradizionali,  sono consapevole che non esiste una separazione tra mente e corpo, in quanto ogni pensiero ed emozione ha, nello stesso momento che accade, un corrispettivo chimico nel cervello e quindi nel corpo.

Questo perché nel nostro cervello c’è un punto chiamato Ipotalamo che registra tutto ciò che accade dentro di noi e intorno a noi, ogni cosa, emozioni, pensieri, sensazioni, composizione del sangue ecc. Ogni emozione diventa materia e la materia è l’emozione stessa, non c’è alcuna separazione da fare tra organi, apparati, mente e corpo.

 Candace Pert, neurofisiologa e farmacologa, ha scritto un libro molto interessante  dal titolo              ” Molecole di Emozioni ” dove si evidenziano le base biologiche dell’uomo come Unicità fisica, spirituale e mentale.

Più vado avanti nella mia pratica professionale più trovo conferma nell’assunto di Paracelso prima ( medico Svizzero 1493- 1541) e di  Hahnemann  poi ( Medico Tedesco 1755-1843) :

                                   ” non esiste la malattia ma solo uomini malati “

 il mio Essere Naturopata, quindi equivale ad un prendermi cura dell’altro che  non può prescindere da uno sguardo d’insieme ed i principi su cui si basa la scienza della complessità.

 

 ” la Natura causa e cura le malattie, ed è quindi necessario che il medico conosca i processi della Natura, l’uomo in visibile al pari dell’uomo visibile “

Paracelso

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: