RSS

……. diventeranno Pensatori Liberi ……..

16 Mag

 

ai miei figli

loro sono parte di me….

però faranno il loro viaggio,

e io li avrò accompagnati per un tratto,

non importa quanto lungo sarà.

 

Diventeranno pensatori liberi,

 

e non crederanno più a tutte le cose che dico semplicemente perché sono io che le dico.

Spero che non siano viziati e incapaci di sentirsi fieri di loro stessi.

Spero che non abbiano remore a dire la loro.

Spero che non abbiano mai paura del giudizio altrui,

dei rimproveri di chiunque,

e che non si tengano dentro niente.

 

 

 

 ”   Che non abbiano Paura di essere all’altezza di qualcosa ……

perché ……. qualcosa non è mai stato all’altezza di niente  ” 

 

Spero che vivano con passione,

che azzardino fin dove possono,

perchè conosco l’adrenalina e il fascino che da il rischio.

 

Spero che viaggino,

che siano figli del mondo e non della provincia,

che imparino le lingue e scoprano culture lontane e differenti,

perché dove c’è qualcosa di diverso c’è anche l’opportunità di arricchirsi.

Spero che non abbiano paura della guerra,

perchè quando la guerra accade non avvisa,

e questo rende inutile e superflua e sciatta tutta l’ansia che ci incattivisce.

 

Spero che scelgano sempre la pace,

ma che imparino a convivere con la guerra;

che coltivino le amicizie ma che sappiano bene che esiste l’ingiustizia….

che amino le cose contraddittorie del mondo.

 

 

Spero che siano capaci di lottare per la loro libertà,

di ragionare sulle cose con la loro testa,

che è preziosa e unica,

scegliendo con oculatezza cosa sentono più vicino a loro,

senza sforzarsi di compiacere a nessuno.

 

 

Spero che imparino ad amare profondamente,

con tutte le energie e la forza degli uomini sani,

e che tirino fuori il carattere, le palle e l’orgoglio.

 

Quando arriverà il giorno in cui ci dovremo salutare,

vorrei che non ci fosse tristezza,

nè dolore.

Vorrei che ripensassero ai ricordi che abbiamo insieme,

che sfogliassero le nostre foto e che cercassero lì ….. il respiro dei sospiri larghi e del mare….

 

 

Spero che non vengano a cercarmi nei luoghi deputati agli addii,

che sono incolori,

impersonali

e gelidi

E che non sono miei… perché

papà,  non è uno spirito prigioniero in vita, e non lo sarà nella morte….

 Biagio Antonacci

 

Clicca qui per ascoltarla    

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 Mag 2015 in Blog, GUIDA TE STESSO

 

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: