RSS

Il Super Alimento per Ri-generarsi !

28 Apr

uovo1

L’uovo ….  ancestrale simbolo di vita

 …….  si è scoperto che l’uovo è  un ‘alimento ricco di sostanze Ri-generanti della cellula, in quanto contiene tutti gli elementi vitali, quali  :

proteine di altissimo valore

vitamine

minerali

omega-3

antiossidanti

tutto questo è  possibile quando le galline vengono allevate all’aperto.

Perché tanto demonizzato il consumo delle uova ?

una falsa propaganda anti-colesterolo !

Grande propaganda è stata fatta per la lecitina di soia da assumere per combattere il colesterolo, ricordate ?  ok !

 

λεκιθος lekithos

la parola greca che state leggendo significa  ” Tuorlo d’Uovo ” = Lecitina 

 

 

 in altri termini Lecitina deriva dal greco e significa tuorlo d’uovo. 

E’ proprio la lecitina che di per se aiuta il fegato a tenere in equilibrio il colesterolo.

 

Il maggior contenuto di lecitina tra soia e tuorlo d’uovo :

 

i semi di soia (dall’ 1,48 al 3,08%), 

il tuorlo d’uovo (7-10%)

l’olio di soia (1,8%),

 Colesterolo ……….. questo sconosciuto

é stato dimostrato che l’ipercolesterolemia, spesso, indica che il corpo ha bisogno di maggior colesterolo per riparare i danni operati dai radicali liberi più che essere una causa delle lesione delle arterie, come per molto tempo si e creduto, e molti continuano ancora a credere.

Gli studi di cui sopra sono facili da confermare, quando si tiene conto che :

1 ) il corpo ha un innato potere di guarigione, come la Medicina della complessità ha dimostrato

2 ) che la medicina meccanicistica ha le sue lacune

3) che in natura il colesterolo ritorna in equilibrio con un insieme di antiossidanti e fitopreparati

  Astaxantina, il più potente antiossidante conosciuto fino ad oggi

Coenzima Q10, o ubiquinone, oltre  alla sua cruciale funzione nel metabolismo                                     dell’energia cellulare, ricopre un ruolo importante anche come potente antiossidante

 

 4) il luminare di cardiologia, Prof.  A. Masari, ha potuto constatare che si può morire d’infarto con arterie pulite, senza ombra di aterosclerosi.

Oppure si possono avere placche aterosclerotiche, addirittura fissurate e non avere mai sofferto di cuore, ne tantomeno aver avuto infarti.  (vedi Salutogenesi del cuore).

 

 Inoltre il colesterolo assolve alle funzioni di riparazione cellulare, ad esempio le nostre cellule intestinali vivono solo da 3 a sei giorni, c’è bisogno di adeguate quantità di colesterolo per farne nuove.

Il problema non sembra essere il colesterolo, ma comprendere cosa sta accadendo al nostro organismo ed al suo metabolismo.

I Grassi 

I grassi  sono importanti per la nostra salute, in quanto nutrono le nostre cellule, soprattutto quelli che non si ossidano poiché ci difendono dalle infiammazioni, infatti inibiscono le PGE2  (prostaglandine pro infiammatorie).

 In un alimentazione sana e naturale deve esserci un rapporto tra omega-3 e omega-6 almeno di 5:1, a favore degli omega-6, cioè una molecola di omega-3 ogni cinque di omega-6.

L’attuale modo di alimentarsi è caratterizzato dalla presenza di cibo artificiale che apporta in media una molecola di acidi grassi della serie omega-3 contro quindici molecole di acidi grassi della serie omega-6; questa pseudo-alimentazione crea un caos intestinale tale da influenzare la flora batterica essenziale, riducendo i lattobacilli e lo sviluppo della flora batterica putrefattiva e anaerobica, aggressiva contro la parete intestinale.

E’ importante che nel pasto tutti e tre i tipi di grassi,i saturi,i polinsaturi e i monoinsaturi, siano sempre insieme, ma in proporzioni variabili, così come appaiono negli alimenti non manipolati.

Anche gli organi del nostro organismo sono costituite da proporzioni variabili di acidi grassi, ad esempio, a livello della membrana cellulare gli acidi grassi saturi conferiscono:

  • la giusta rigidità

  • forma

  • protezione

i polinsaturi sono responsabili della fluidità, di cui la membrana ha bisogno per espletare importanti funzioni di movimento e di scambi chimici, i monoinsaturi hanno un effetto intermedio.

I grassi saturi hanno un ruolo importante nell’alimentazione sana, poiché sono:

  • fondamentali alla salute delle cellule

  • abbassano i livelli ematici di della lipoproteina Lp (a) (responsabile del colesterolo ldl)

  • stimolano il sistema immunitario

I grassi saturi non irrancidiscono, quindi non si ossidano facilmente a differenza dei polinsaturi.

L’ossidazione nel nostro corpo facilita l’insorgenza di malattie degenerative accelerando l’invecchiamento.

Inoltre bisogna ricordare che gli acidi gassi saturi, quali lo stearico e il palmitico sono un nutrimento preferito dal cuore che attinge quando è sotto stress. 

I grassi monoinsaturi, tendono ad essere liquidi a temperatura ambiente, sono relativamente stabili, non irrancidiscono facilmente, e sono abbastanza resistenti al calore; importanti sono le proprietà cardioprotettive.

Il grasso monoinsaturo più presente nella nostra dieta si trova nell’olio extra vergine di oliva, ed è l’acido oleico, ma è presente anche nelle mandorle, nelle nocciole e negli anacardi;

I grassi polinsaturi sono grassi che si presentano sempre liquidi, anche se messi in frigorifero.

I grassi polinsaturi tendono ad irrancidire, e non devono essere mai usati per cucinare.

Gli acidi grassi polinsaturi presenti nella nostra alimentazione, sono : l’acido linoleico e l’alfa-linolenico, contenuti in tutti gli oli di semi;

 Il Cardo Mariano

Usato fin dall’Alto Medioevo, entra in tutti gli erbari come rimedio per il benessere del fegato e per le sue proprietà disintossicanti

Plinio il vecchio scrisse che mescolare il succo della pianta con del miele era un valido rimedio per “eliminare la bile” e per il trattamento di una vasta gamma di disturbi del fegato e della cistifellea, tra cui l’epatite, la cirrosi e l’ ittero,

Oggi è usato contro l’avvelenamento da tossine chimiche e ambientali come morsi di serpente, punture di insetto e avvelenamento da funghi 

Il suo utilizzo principale rimane anche oggi  dei disturbi epatici, grazie a un componente attivo, la silimarina, che stimola il rinnovamento dei tessuti del fegato 

Il suo effetto rigenerante sul fegato rende il cardo mariano prezioso per la depurazione primaverile. 

Lidia e Rosaria Fontanella

Rosaria Fontanella Alimentazione Salutog

Annunci
 

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: