RSS

Scegli L’Eros perché …………

27 Gen

                 

L’Eros,  è il principio vitale che Ti spinge a vivere e Ti  impedisce di morire, non è sesso ma molto di più , il sesso ne è solo un aspetto secondario.

L’Eros è Gioia di esistere in se e attraverso gli altri, con una congiunzione che può essere istintiva, emotiva, erotica, sessuale, funzionale, mentale…….

La vita non può che prescindere da una costante   

Fusione e Ri-Nascita 

 tutto il Sapere  è vuoto senza l’ Eros, perché dove non c’è  Eros c’è Thanatos.

 

 

Per non dimenticare ………  di scegliere La VITA  !

             un preside di liceo americano aveva l’abitudine di scrivere, ad ogni inizio di anno scolastico, una lettera ai suoi insegnanti. La seguente:

«Caro professore,
sono un sopravvissuto di un campo di concentramento.

I miei occhi hanno visto ciò che nessun essere umano dovrebbe mai vedere:

camere a gas costruite da ingegneri istruiti;

bambini uccisi con  veleno da medici ben formati;

lattanti uccisi da infermiere provette;

donne e bambini uccisi e bruciati da diplomati di scuole superiore e università.

Diffido – quindi – dall’educazione.

 La mia richiesta è:

aiutate i vostri allievi a diventare esseri umani ! 

I vostri sforzi non devono mai produrre dei mostri educati, degli psicopatici qualificati, degli Eichmann istruiti.

 La lettura, la scrittura, l’aritmetica non sono importanti se non servono a rendere i nostri figli più umani».

 

 

Per non dimenticare la Storia di pura e lucida Follia, di un essere umano che ha scelto  Thanatos ovvero l’involuzione il ritorno verso quella forma d’esistenza inorganica  :

la Morte per se e per gli altri.

Hitler  nasce nel 1889 a Braunau, un piccolo paese dell’Austria settentrionale. Lascia la scuola senza ottenere la licenza media, non ha lavoro, ma non lo cerca nemmeno perché sogna di diventare un artista. A 18 anni, dopo la morte della madre, si trasferisce a Vienna dove spera di fare fortuna. 

Li vuole iscriversi all’accademia d’arte ma viene respinto due volte. Conduce una vita da vagabondo, vive con la pensione da orfano e con la occasionale vendita dei propri disegni. A Vienna all’inizio del secolo l’opinione pubblica è molto politicizzata, dappertutto si parla di politica, e per Hitler che non ha altro da fare, la politica diventa subito il vero senso della vita. Fin dall’inizio l’interesse per la politica domina e non lascia spazio ad altro 

Tutte le cose che possono dare calore e importanza a una persona, come il lavoro, l’amicizia, l’amore e la cultura, gli mancano quasi completamente.

 

 

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 27 gennaio 2015 in Blog

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: